Scopri il mondo Touring
  • Viaggi
  • Eventi
  • Ferrara: "Boldini e la moda"

Ferrara: "Boldini e la moda"

Dove

Indirizzo evento: 
Corso Ercole I d'Este, 21, 44121 Ferrara
Palazzo dei Diamanti

Quando

Sabato 23 Marzo 2019
ore 16 Inizio visita guidata

Ritrovo

Come arrivare: 

Palazzo dei Diamanti Corso Ercole I d'Este, 21, 44121 Ferrara

Il parcheggio consigliato e più vicino è il “Diamanti” in via Arianuova 25

Ora di ritrovo: 
ore 15.40 Ritrovo nel cortile del Palazzo dei Diamanti

Contatti

Organizzatore: 
Consoli di Ferrara e Cento
Cellulare: 
339/4945131; 335/322855
Indirizzo mail: 
fausto.chiari27@gmail.com
Recapito di emergenza: 
339/4945131
Console accompagnatore: 
Console Fausto Chiari; Console Valeria Periotto
Presenza guida: 
Guida dell'evento: 
dott.ssa Virna Comini
Referente: 
Console Fausto Chiari; Console Valeria Periotto

La mostra, a Palazzo dei Diamanti, indaga il ruolo essenziale che la moda ha rivestito nell'opera del pittore ferrarese. Un percorso avvincente che racconta i rapporti tra arte, moda e letteratura nella Belle Époque
«Boldini sapeva riprodurre la sensazione folgorante che le donne sentivano di suscitare quand’erano viste nei loro momenti migliori.» Con queste parole Cecil Beaton, tra i primi e più celebri fotografi di moda del Novecento, sanciva il talento del pittore ferrarese.

Nella sua opera la moda ha rivestito un ruolo essenziale: colta inizialmente per quel suo essere quintessenza della vita moderna, elemento che ancòra l’opera alla contemporaneità, la moda intesa come abito, accessorio, ma anche sofisticata espressione che trasfigura il corpo in luogo del desiderio – diviene ben presto un attributo essenziale e distintivo della sua ritrattistica. Grazie ad una pittura accattivante, che unisce una pennellata nervosa e dinamica all’enfatizzazione di pose manierate e sensuali volte ad esaltare tanto le silhouette dei modelli quanto le linee dei loro abiti. Boldini afferma così una personale declinazione del ritratto di società che diviene un vero e proprio canone, modello di stile e tendenza che anticipa formule e linguaggi del cinema e della fotografia glamour del Novecento.

La mostra indagherà dunque, per la prima volta, il lungo e fecondo rapporto tra Boldini e il sistema dell’alta moda parigina e il riverbero che questo ebbe sulla sua opera di ritrattista oltre che su quella di pittori come Degas, Sargent, Whistler e Paul Helleu. Ordinata in sezioni tematiche, ciascuna patrocinata da letterati che hanno cantato la grandezza della moda come forma d’arte, da Baudelaire a Wilde, da Proust a D’Annunzio, la rassegna propone un percorso avvincente tra dipinti, meravigliosi abiti d’epoca e preziosi oggetti dalla valenza iconica che racconteranno i rapporti tra arte, moda e letteratura nella Belle Époque e immergeranno il visitatore nelle atmosfere raffinate, eleganti e luccicanti della metropoli francese

 

 

Altre informazioni utili: 

Prenotazioni
Console Fausto Chiari tel. 339/4945131 - fausto.chiari27@gmail.com
Console Valeria Periotto tel.335/322855 - valeria.periotto@gmail.com

La quota comprende tutto quanto specificato nel programma

Modalità di pagamento e condizioni di partecipazione:
Pagamento sul posto
 

Quota di partecipazione
Socio Tci e familiari € 17,00 - non Socio € 20,00

Vantaggio per i Soci

Vantaggi per i soci del Touring Club