Scopri il mondo Touring
  • Viaggi
  • Eventi
  • Feltre: il Museo Diocesano e il Convento Santuario dei SS. Vittore e Corona

Feltre: il Museo Diocesano e il Convento Santuario dei SS. Vittore e Corona

Dove

Indirizzo evento: 
Feltre - via Paradiso n. 19
Museo Diocesano (parcheggio nel cortile del Museo)

Quando

Sabato 15 Dicembre 2018
ore 15:30

Ritrovo

Ora di ritrovo: 
Ore 15.30 – Ritrovo a Feltre in via Paradiso n. 19 (parcheggio nel cortile del Museo)

Contatti

Organizzatore: 
Club di Territorio di Belluno
Telefono di riferimento: 
348 4940792
Indirizzo mail: 
eldokan512@gmail.com
Recapito di emergenza: 
348 4940792
Console accompagnatore: 
Eldo Candeago
Presenza guida: 
Referente: 
Eldo Candeago

Club di Territorio di Belluno 

in collaborazione con il Museo Diocesano

 

Aspettando il Natale da Corona e Vittore

Feltre

Sabato 15 dicembre 2018

 

 

Programma della giornata

Ore 15.30 – Ritrovo a Feltre in via Paradiso n. 19 (parcheggio nel cortile del Museo)

  • Il completo recupero dell’antichissimo Palazzo dei Vescovi, innalzato su uno sperone roccioso, affascinante lembo della storica “Città Verticale”, ha consentito alla Diocesi di  Belluno - Feltre di dispiegare nelle 27 sale i suoi tesori d’arte e di fede.
  • Il suggestivo allestimento è riuscito a creare una perfetta simbiosi tra le antiche pietre, i preziosi affreschi murali sopravvissuti alle ingiurie dei secoli e degli uomini, ed i tesori che qui sono stati concentrati, provenienti dai moltissimi conventi, monasteri, certose e chiese delle vallate feltrine e bellunesi.
  • Tesori che spesso sono esempi della raffinatissima arte della lavorazione delle pietre, dei metalli e soprattutto del legno che nei secoli passati ha contraddistinto questi territori. Notevolissima, ad esempio, la collezione di sculture lignee del nuovo Diocesano, che annovera, tra le tante, l’emozionante “parata” dei 12 Apostoli o un intenso compianto o ancora un fanciullesco San Giorgio e il drago.

 

Santuario dei SS. Vittore e Corona.

  • Eretto alla fine dell’anno Mille e “appoggiato” su uno sperone di roccia che domina la valle, svolgeva funzione difensiva ma anche spirituale, a proteggere i martiri orientali Vittore e Corona.
  • Le sue atmosfere sono una riuscita fusione di suggestioni bizantine e romaniche, visibili nella pianta a croce greca, nelle architetture sobrie e maestose, nei colori degli affreschi e nei dettagli decorativi.
  • Cuore spirituale del santuario è il martyrium, che custodisce l’arca con le spoglie dei due santi ed è circondato da uno splendido loggiato.
  • Cuore artistico è, invece, il ciclo di affreschi che decora l’interno, realizzato tra il XII e il XVI secolo e uno dei più interessanti di tutto l’Alto Veneto. Catturano l’attenzione anche un pregevole sacrario scolpito e un’antica cattedra di pietra, il chiostro del XV secolo, con i suoi loggiati affrescati, e le tre scalinate che conducono alla chiesa.
  • Il santuario si raggiunge in auto oppure a piedi percorrendo il cosiddetto “sentiero dei capitelli” che procede nel bosco.

 

E per finire in armonia? la tradizionale Cena degli Auguri Touring nei suggestivi locali del Convento Santuario!

A proposito di cena, ricordatevi di portare i regalini-sorpresa da sorteggiare (1 a coppia), incartati,  infiocchettati e rigorosamente anonimi.

 

 

Altre informazioni utili: 

Club di Territorio di Belluno 

 

Informazioni e prenotazioni (console TCI Eldo Candeago):

 

Quota di partecipazione:

  • € 43,00 cdu (comprende visite guidate, e cena degli Auguri)