Scopri il mondo Touring
  • Viaggi
  • Eventi
  • Cavalcata Storica in Onore della Madonna di Valleverde a Bovino

Cavalcata Storica in Onore della Madonna di Valleverde a Bovino

Dove

Indirizzo evento: 
centro storico
Bovino

Quando

Mercoledì 29 Agosto 2018

Contatti

Telefono di riferimento: 
0881966475
Indirizzo mail: 
info@prolocobovino.it

Con la Cavalcata Storica Bovino festeggia la sua Protettrice, Maria S.S. di Valleverde, e rievoca il suo passato. Il Simbolico rito dell’offerta dell’olio, da parte di un comune dell’Antica Diocesi, rievoca l’omaggio che le Autorità Civili rendevano alle Autorità Religiose del tempo presso il Santuario per rinsaldare i legami tra la Chiesa e la Municipalità locale. 

Il Corteo avviene in forma solenne e si compone di quadri in costume d’epoca che rievocano i momenti più importanti della storia bovinese.
Il primo quadro, preceduto da rullo di tamburi e squilli di trombe, rievoca l’epoca medievale dell’apparizione della Madonna al legnaiolo Niccolò (1266) con l’ingresso in città della statua della Madonna scortata da cavalieri e dame col seguito dei popolani.
Il secondo quadro ricorda la visita resa al santuario dalla Serenissima donna Maria d’Austria  in occasione della sua permanenza a Bovino presso la corte dei duchi Guevara nel 1630. Ella vi giunse con una scorta di 2000 uomini tra fanti e cavalieri.
Segue il quadro settecentesco che rappresenta il Duca Giovanni Maria Guevara e la Duchessa Anna Maria Suardo (1750) col seguito delle famiglie notabili. I Duchi Guevara, signori di questa terra per circa quattro secoli, in tale occasione aprivano le loro stalle e mettevano a disposizione della comunità cavalli e carrozze per percorrere il tragitto dal Santuario al paese.

Il Corteo si conclude con i Notabili del ‘900 e con cavalieri avanzanti su bellissimi cavalli preceduti dalle Autorità civili, militari e religiose locali.
Il Corteo parte dall’ingresso del paese, si snoda lungo il Corso principale tra due fitte ali di popolo preso da grande entusiasmo, procede verso il Castello Ducale fino alla Cattedrale ove avviene la benedizione dei Cavalieri da parte dell’Arcivescovo e successivo ritorno di tutti i gruppi partecipanti su Corso V. Emanuele.