Scopri il mondo Touring
  • Viaggi
  • Eventi
  • Cannero Riviera: I Castelli e il lago con gli occhi di un viaggiatore del Seicento

Cannero Riviera: I Castelli e il lago con gli occhi di un viaggiatore del Seicento

Dove

Indirizzo evento: 
ritrovo Imbarco Hapimag
Cannero Riviera

Quando

Da Lunedì 20 Luglio 2020 a Lunedì 10 Agosto 2020
19.30 - 20.30

Contatti

Telefono di riferimento: 
0323 840809
Cellulare: 
348 7340347
Indirizzo mail: 
rete@unionelagomaggiore.it

Minicrociera al tramonto

Lunedì 20 luglio, 27 luglio, 3 agosto, 10 agosto 2020

ore 19.30 (I turno) ore 20.30 (II turno)

Il Museo etnografico di Cannero Riviera e la Rete Museale Alto Verbano propongono anche questa estate con quattro appuntamenti (lunedì 20 e 27 luglio, 3 e 10 agosto) la minicrociera al tramonto con il catamarano a energia solare in compagnia dello storico MASSIMILIANO CREMONA per scoprire il lago e i Castelli con gli occhi di un viaggiatore del Seicento, in omaggio al tema annuale “Verbano Barocco”, che gode del sostegno dell’Unione Lago Maggiore e della Fondazione Comunitaria del VCO.

L’iniziativa prevede la quota di 10 euro per gli adulti o di 5 euro per i ragazzi fino a 12 anni, da versare al momento dell’imbarco.

Per soddisfare il maggior numero di richieste possibili sono previsti, in tutte e quattro le date due turni, uno con partenza alle 19.30 e un secondo con partenza alle 20.30, dall’attracco presso il molo HAPIMAG.

Prenotazione obbligatoria 0323 840809; sms 3487340347 o mail rete@unionelagomaggiore.it

 

Massimiliano Cremona, verbanese, è laureato in Scienze dei Beni Culturali, Guida Ambientale Escursionistica, autore di pubblicazioni e cantautore. Come ricercatore storico ha collaborato con la Rete Museale Alto Verbano alla ricerca e al progetto culturale “Al Tramonto”, una rassegna di approfondimento dei cimiteri come luoghi d’arte e storia. Per la Rete museale ha inoltre pubblicato la ricerca “Storia della Litoranea” (2018), in cui vengono accennati molti dei temi oggetto degli studi di Cremona: ville, personaggi, ambienti, cultura di questo tratto di lago nel corso del XIX secolo, che fanno da sfondo all’approfondimento sulle vicende costruttive della strada, e “Spiriti in Villa” (2019), opuscolo estratto dell’omonima conferenza dedicata alla pratica dello spiritismo tra fine Ottocento e primi del Novecento sulle rive del Lago Maggiore