Scopri il mondo Touring
  • Viaggi
  • Eventi
  • Brescia: Visita alla " Pinacoteca Tosio Martinengo"

Brescia: Visita alla " Pinacoteca Tosio Martinengo"

Dove

Indirizzo evento: 
Piazza Moretto, 4, 25121 Brescia BS, Italia

Quando

Sabato 14 Aprile 2018
ore 16,00 inizio della visita guidata - termine alle ore 17,30 circa

Ritrovo

Ora di ritrovo: 
ore 15:45 Ritrovo davanti alla pinacoteca in Piazza Moretto, 4

Contatti

Organizzatore: 
Le iniziative del Club di Territorio di Brescia
Presenza guida: 

Dopo nove anni di chiusura e un restauro da 6,5 milioni di euro riapre la Pinacoteca Tosio Martinengo restituendo un sogno alla città.

Riapre con la grande stagione dell’arte «bresciana» fino al primo Ottocento e con le arti decorative. Riapre nella sua sede storica, riallestita dopo una radicale ristrutturazione.

Il progetto di riallestimento, firmato da Luigi Di Corato, direttore di Fondazione Brescia Musei, con Francesco Frangi, Stefania Buganza e Roberta D’Adda, si fonda sugli esiti degli studi che hanno generato i due volumi del Catalogo Generale (Marsilio, 2011 e 2014) nel quale le opere realizzate per Brescia, o dipinte da artisti bresciani, sono state distinte da quelle delle altre aree.

Duplice il filone d’indagine: da un lato l’esame delle singole opere (che ha talora rivalutato dipinti prima trascurati), dall’altro lo studio dei nuclei collezionistici che compongono il patrimonio della Pinacoteca e degli allestimenti che si sono succeduti nei quasi 150 anni della sua storia. Tantissimi i mecenati che hanno contribuito.

Numerosi i lavori di restauro delle opere, tra cui lo «Stendardo di Orzinuovi» di Foppa, l’«Adorazione dei pastori» e l’«Annunciazione del Moretto»,  i «Calzolai» del Pitocchetto e il «Corteggio della regina di Saba» di Pietro Marone.  Capolavori che, ingialliti, ossidati o deteriorati dall’umidità e dal tempo, hanno ritrovato insieme ad altri il loro fascino perduto e sono stati restituiti alla città insieme al bellissimo palazzo che li ospita

Aperta nel 1851 in Palazzo Tosio, la prima pinacoteca fu costituita con le ricche collezioni artistiche, legate nel 1832 dal conte Paolo Tosio e con dipinti e oggetti provenienti da altri legati e da edifici sacri soppressi o demoliti.

Nel 1884 il Conte Leopardo Martinengo da Barco lasciò al Comune la biblioteca, le collezioni scientifiche e d'arte e il proprio palazzo (ristrutturato nei secoli XVII-XVIII su un edificio cinquecentesco) dove, nel 1908, le due pinacoteche si fusero nella Tosio Martinengo.

La facciata ovest si apre sulla piazza dove, nel 1898, fu eretto, ad opera dello scultore Domenico Ghidoni, il monumento al pittore bresciano Alessandro Bonvicino, detto il Moretto

Visita riservata ai soci Tci

Quota individuale di partecipazione:

solo il costo del biglietto di ingresso  € 10,00  

La guida è gratuita

Numero max. di partecipanti: 25

La prenotazione deve essere effettuata entro venerdì 13 Aprile

Informazioni e prenotazioni:

tel.  3664378715 (dalle 14 alle 20) brescia@volontaritouring.it

Altre informazioni utili: 

In allegato locandina dettagliata dell'evento