Scopri il mondo Touring
  • Viaggi
  • Eventi
  • Alla scoperta del romanico astigiano (da Torino)

Alla scoperta del romanico astigiano (da Torino)

Dove

Pievi romaniche in Monferrato

Quando

Domenica 28 Ottobre 2018
8.30-19.30

Ritrovo

Ora di ritrovo: 
C.so Bolzano 30, di fronte al Palazzo delle Entrate , ritrovo ore 8,15, partenza ore 8,30.

Contatti

Organizzatore: 
Touring Club Torino
Telefono di riferimento: 
011-5627207
Fax: 
011-5627707
Console accompagnatore: 
Aldo Biglia
Presenza guida: 
Guida dell'evento: 
Davide Cabodi
Referente: 
Punto Touring Torino Via S.F.D’Assisi 3 – Torino

Ancora più nascoste e meno note rispetto a quelle del primo itinerario, andiamo alla ricerca di altre pievi romaniche disseminate tra le colline del Basso Monferrato Astigiano: una tra le più belle e meglio conservate è quella di San Secondo di Cortazzone che si presenta in quasi tutte le sue parti nelle splendide forme primitive; anche il suggestivo interno a tre navate è notevolissimo per le sculture dei capitelli. A Montafia ve ne sono ben due, entrambe oggi cimiteriali: San Giorgio a Bagnasco - forse la più antica, sicuramente la più “rustica” dell’intero itinerario – e San Martino. Quest’ultima presenta elementi costruttivi e decorazioni di notevole pregio, dove le porzioni in pietra arenaria si alternano ai corsi in laterizio; i motivi decorativi sono simili a quelli della chiesa di San Secondo di Cortazzone, tanto da far pensare all’opera delle stesse maestranze. Spostandoci verso il nordest della provincia due altri gioielli: la Madonna della Neve a Castell’Alfero - una delle chiese più particolari dell’astigiano: il campanile, unico nel suo genere è a fasce irregolari di arenaria che interrompono il laterizio, mentre nella cella campanaria in mattoni si aprono quattro grandi finestre rettangolari - e la pieve di San Pietro a Portacomaro, una delle poche con un ciclo quasi integro di affreschi gotici dovuti alla parziale ricostruzione absidale della seconda metà del Quattrocento.

Quota di partecipazione    Soci Touring  euro 58,00,      non soci euro 65,00  .

La quota comprende: tour guidato per l’intera giornata, trasferimenti in Bus G.T., visite comprese come da programma, pranzo in agriturismo .