Scopri il mondo Touring
  • Viaggi
  • Eventi
  • A Firenze, la sesta edizione del Salone dell’Arte e del Restauro

A Firenze, la sesta edizione del Salone dell’Arte e del Restauro

Dove

Indirizzo evento: 
Villa Vittoria, Palazzo dei Congressi, Firenze

Quando

Da Mercoledì 16 Maggio 2018 a Venerdì 18 Maggio 2018

Contatti

Una kermesse di respiro internazionale dedicata alla conservazione e valorizzazione dei beni culturali, al restauro, ai musei, alla formazione e alla tecnologia, al turismo culturale e ambientale: dal 16 al 18 maggio il capoluogo toscano ospita la VI edizione del Salone dell’Arte e del Restauro di Firenze, che dal 2009 rappresenta il principale evento dedicato agli operatori del settore della valorizzazione del patrimonio culturale mondiale. Anche il Touring ha voluto sostenere l'iniziativa, tanto che i soci Touring hanno diritto al biglietto ridotto del 50% per l'ingresso al Salone.

Durante i tre giorni sarà possibile visitare oltre 100 espositori con aziende provenienti da diversi settori produttivi e dalle principali aree merceologiche di riferimento (Area Restauro e Conservazione, Area Formazione, Area Istituzionale, Area Servizi ai Musei, Area Nuove Tecnologie e Consulenze per la Fruizione dei Beni Culturali, Area Retail: Gadget & Bookshop, Area Turismo dei Beni Culturali, Area Ambiente e Beni Culturali). Anche il MiBACT sarà presente con uno stand e con l’organizzazione di mostre e eventi culturali. I Paesi partecipanti sono Cina, Giappone, Guatemala, Spagna, Portogallo e Austria.

Il Salone offre poi un programma di alto livello culturale aperto al pubblico per tutta la durata della manifestazione. Saranno organizzati eventi per l’Anno Leonardiano dedicato al 500°anno dalla morte di Leonardo da Vinci, sulla valorizzazione dei musei, tavole rotonde e giornate di studio dedicate al restauro e alla conservazione, convegni accreditati dagli Ordini, corsi di formazione, lectio magistralis, mostre, living lab e molto altro, promossi e realizzati dalle più importanti istituzioni e aziende del settore. Il principale evento del Salone è l’International Conference Florence Heri-Tech: the Future of Heritage Science and Technologies, legato all’Anno Europeo del Patrimonio Culturale (www.florenceheritech.com): ricercatori e studiosi provenienti da tutto il mondo racconteranno progetti e ricerche volte a dimostrare il valore delle nuove tecnologie nei beni culturali e nel restauro. 

CELEBRARE LEONARDO
A circa mezzo millennio dalla scomparsa di Leonardo da Vinci, la Città di Firenze celebra in anteprima il genio fiorentino e lo fa attraverso il Salone con l’iniziativa “Verso l'anno di Leonardo”, che racchiude convegni, mostre e incontri con i maggiori esperti leonardisti di fama mondiale. Ad aprire il programma di omaggi il 16 maggio sarà il convegno “Carte e Terre - Il Codice sul volo degli uccelli, i paesaggi disegnati”. Saranno inoltre presentati il restauro del Codice sul volo degli uccelli della Biblioteca Reale di Torino e, per la prima volta a Firenze, un’analisi approfondita del paesaggio raffigurato nel celeberrimo disegno noto come “La Valle dell’Arno”. Venerdì 18 maggio sarà l’Opificio delle Pietre Dure e Laboratori di Restauro di Firenze che dedicherà all’artista-genio la Giornata di Studi “Storia, tecnica e scienza per il restauro dell’Adorazione di Leonardo da Vinci”.

I MUSEI DEL FUTURO
Un'altra tematica centrale del Salone è quella dello stato dell’arte e del futuro del Sistema-Musei in Italia e all’estero. Il 16 maggio l'Università San Raffaele di Roma apre con un convegno dal titolo “L'idea di Museo: Museologia e Museografia verso nuove prospettive”; il 17 maggio “Beni Culturali e Proprietà Intellettuale”; il 18 maggio sarà il turno dei Direttori dei Musei, italiani ed esteri, che si confronteranno durante la tavola rotonda “Il Museo Esemplare. Accoglienza, accessibilità, fruibilità, estasi”; alla fine dell’evento sarà assegnato anche il premio “Museo Esemplare” a un importante istituzione museale. Proprio in questa tavola rotonda è previsto un saluto istituzionale del Touring, nella persona di Massimiliano Vavassori, Direttore Centro Studi Tci.

L'IMPEGNO DI FRIENDS OF FLORENCE
Il partner del Salone Friends of Florence Foundation presenterà alcuni tra i più affascinanti restauri sostenuti dalla Fondazione negli ultimi due anni, fra i quali la Cappella Capponi e la Deposizione del Pontormo in Santa Felicita, il Chiostrino dei Voti in SS. Annunziata, il Ciborio di San Miniato al Monte, il Dio Fluviale di Michelangelo e l’Immacolata Concezione del Bronzino. Nell’occasione sarà inoltre presentato il dipinto vincitore della III edizione del Premio Friends of Florence “Miracolo dell’Indemoniata guarita da Santo Vescovo”. Vi sarà poi la proclamazione del progetto vincitore della IV Edizione del Premio Friends of Florence a cui andranno donati 20 mila euro volti a finanziare un intervento di restauro su un bene culturale presente in città.

MOSTRE ESPOSITIVE E PERFORMANCE
Le mostre presenti al Salone saranno due: Leonardo ... Sapeva volare... - mostra di arte contemporanea dove avremo la partecipazione di quattro artisti emergenti del panorama mondiale, e gli artisti fiorentini di spicco internazionale; e una Mostra di Manifesti del 900 su Leonardo da Vinci ed i Medici- Collezione Odoardo Piscini, manifesti italiani e stranieri. Grazie a Artesmechanicae sarà allestita l’esposizione dei modelli riprodotti delle macchine di Leonardo.

Vantaggio per i Soci

Per i soci Touring il biglietto d’ingresso è ridotto del 50%.