Scopri il mondo Touring
  • Viaggi
  • Destinazioni
  • Atri
  • Localita
  • Museo archeologico civico capitolare «De Galitiis, De Albentiis, Tascini», Atri, localita, Museo

Museo archeologico civico capitolare «De Galitiis, De Albentiis, Tascini»

localita

via dei Musei 64032 Atri (TE)
3281953846
Inaugurato nel febbraio 2004 e in continuo ampliamento, il museo dispone, per il momento, di tre sale: collezione Rosati (sezioni preistorica e protostorica) costituita da una raccolta di materiale recuperato durante gli scavi effettuati alla fine dell’Ottocento, a opera dell’ingegner Vincenzo Rosati, nei cunicoli di porta Cappuccina, nelle piscine romane sotto il Palazzo Ducale e la cattedrale, nel tempio romano e nelle necropoli protostoriche di colle della Giustizia e della Pretara; sezione preistorica, dedicata alla Preistoria del territorio abruzzese con strumenti in selce e osso, vasi in argilla depurata, ceramica dell’età del Rame, asce in bronzo e ceramica dell’età del Bronzo finale e della prima metà del Ferro, variamente decorata; sezione protostorica «Edoardo Brizio», sicuramente la più suggestiva grazie all’esposizione di due sepolture integre scavate nei primi del Novecento. Raccoglie i risultati delle ricerche condotte dalla direzione degli scavi d’Antichità per l’Emilia e le Marche (estesa fino alla provincia di Teramo), con reperti archeologici rinvenuti nelle 35 sepolture scavate all’epoca nelle due necropoli di Atri di colle della Giustizia e Pretara. I corredi delle sepolture esposti in vetrina, probabilmente appartenuti a due o tre nuclei familiari del VI secolo a.C., sono costituiti da teste di mazza, coltelli, punte di lancia, fuseruole, fibule in bronzo e ferro, collari, ganci, bulle, perle di pasta vitrea e conchiglie, contenitori ceramici di diversa forma e grandezza
Informazioni
 Apertura: martedì-domenica 10-12.30; i giorni e gli orari di apertura possono subire variazioni. Apertura/Chiusura annuale: sempre aperto
Condizioni di visita: ingresso a pagamento. Possibile biglietto cumulativo

Scrivi la tua recensione