Scopri il mondo Touring

Visualizza

Aliano

localita

Aliano (MT)
Nel 1982, a seguito di scavi casuali a ridosso del paese, è venuta alla luce una necropoli (prima metà del secolo VII-inizi V a.C.), importante sia per la quantità degli oggetti sia per la varietà tipologica dei corredi, che ha `retrodatato' la frequentazione del sito, posto sulla sinistra del fiume Agri su una collina solcata dai tipici calanchi. Ma Aliano è nota perché nel 1935-36 vi fu esiliato Carlo Levi, che qui visse prodigandosi come medico, dedicandosi alla pittura (alcuni dipinti che raffigurano il paesaggio dei dintorni e i volti degli abitanti sono custoditi nel Centro Carlo Levi a Matera) e maturando la sua più importante opera letteraria, «Cristo si è fermato a Èboli».
Curiosa è la «frase», rappresentazione sarcastica che si tiene l'ultima domenica di Carnevale: i giovani indossano la maschera `cornuta' (fatta di cartapesta e argilla, è irta di penne di gallo, grandi nasi e protuberanze) a raffigurare creature diaboliche e grottesche con campanelli e finimenti da soma, e fanno salaci riferimenti a fatti e personaggi locali.

Scrivi la tua recensione