Scopri il mondo Touring

Giardini Reali

localita

Piazzetta Reale, 1 10124 Torino

Il complesso dei Giardini Reali, sviluppatosi a ridosso degli antichi bastioni e che si articola su una superficie di circa sette ettari, costituisce un’interessante area verde al centro di Torino.
Particolarmente articolato si caratterizza, a nord del Palazzo Reale, per mezzo del Giardino Ducale (la parte più antica dei giardini); diversamente a est si estende il Giardino delle Arti (voluto da Carlo Emanuele II nel Seicento) mentre la parte nord/orientale di matrice ottocentesca è occupata dal Boschetto.
Se il nucleo primario risale all’epoca di Emanuele Filiberto di Savoia (1528 - 1580), interventi e modifiche consistenti furono attuati alla fine del Seicento e nel 1886.

I volontari del Touring Club Italiano accolgono i visitatori all’interno del Giardino Ducale e del Boschetto; diversamente lo spazio Giardino delle Arti è interessato da lavori di restauro.

Il Giardino Ducale è la parte più antica dei Giardini Reali. Gli interventi di restauro hanno permesso di recuperare il prospetto ottocentesco attuato nel 1886 dai fratelli Roda, voluto da Umberto I, in occasione delle nozze di Amedeo Ferdinando e Maria Letizia Bonaparte.
Il Boschetto, caratterizzato dall’intervento dell’architetto Paolo Pejrone, presenta grandi alberi al di sotto dei quali prende vita un sottobosco di arbusti, piante erbacee e grandi aiuole di forma regolare delimitate da viali ortogonali. In questo spazio si “custodisce” l’installazione Pietre Preziose dell’artista Giulio Paolini.
Il Giardino delle Arti realizzato nel corso del Seicento, ripropone i concetti espressi da André Le Nôtre (1613-1700) per la realizzazione dei giardini di Versailles. Questa area è sottoposta attualmente a lavori di restauro conservativo con il disegno mistilineo del parterre, con particolare attenzione agli allineamenti di partenza, alle visuali laterali, agli assi compositivi e riproponendo l’ingresso quadrato a valle dello scalone dell’Appartamento di Levante del Palazzo. Vale la pena ricordare la fontana delle Nereidi e Tritoni di Simone Martinez (1756): figure mitologiche giocano con l’acqua tra i zampilli voluti dal Re.

Maggiori info: https://www.museireali.beniculturali.it/giardini-reali/

I soci Volontari del Touring Club Italiano per il Patrimonio Culturale accolgono i visitatori presso i Giardini Reali dal martedì alla domenica dalle ore 10 alle 17.

Scrivi la tua recensione