Scopri il mondo Touring

Manfredonia

localita

Manfredonia (FG)
La città marinara sull’omonimo golfo prende il nome da Manfredi, re di Sicilia, che ne iniziò la costruzione a metà ‘200 per trasferirvi gli abitanti di Siponto; l’impianto medievale, disegnato a scacchiera intorno al nucleo fortificato e delle mura (rimangono alcune torri), fu completato dagli angioini e integrato soprattutto nel periodo barocco con l’espansione verso il monte. Rimasta florida fino a tutto il ‘400, risentì poi pesantemente dell’isolamento rispetto all’entroterra foggiano, al quale la ricollegarono, nel XIX secolo, l’inizio dei piani di bonifica e l’apertura della ferrovia. Nel ‘900, l’aumento progressivo dei residenti, non più contenuti dal nucleo storico (le mura erano già state abbattute), si è accompagnato allo sviluppo dei settori turistico e di quello industriale.
Da non perdere il Castello, oggi sede del Museo archeologico nazionale del Gargano e la Cattedrale, significativo esempio di barocco locale, edificata nel 1680 dopo la distruzione, per mano dei turchi, della precedente costruzione gotica. Dalla chiesa di S. Maria Maggiore di Siponto provengono l’icona della Madonna di Siponto e la statua della stessa; dalla chiesa di S. Leonardo di Siponto un Crocifisso ligneo del XIII secolo.
La chiesa di S. Domenico, che ingloba l’angioina cappella della Maddalena, conserva resti di affreschi trecenteschi.
Il porto, sul quale si affaccia il castello, per la posizione geograficamente baricentrica tra il Gargano e la costa barese e l’indotto relativo all’impianto petrolchimico a nord della città, svolge funzioni commerciali e turistiche.

Scrivi la tua recensione