Scopri il mondo Touring

Ti porto al museo: archeologia industriale e testimonianze d’arte a Vernio e Vaiano

Gianluca Chelucci
Giovedì, 9 Marzo, 2017

 

Il Club di Territorio di Pistoia, in collaborazione con il Corpo Consolare TCI di Prato, organizza per il pomeriggio di Domenica 12 Marzo la visita a due musei dell’area pratese, nell’ambito dell’iniziativa “Ti porto al museo”, promossa dalla Provincia di Prato.

Verranno visitati il Museo delle macchine tessili di Vernio (Mumat) e il Museo della Badia di Vaiano.

Il Museo delle macchine tessili, allestito nell’ex fabbrica tessile Meucci, rappresenta un significativo  esempio di archeologia industriale. L’esposizione di macchine tessili, come filande, carde e telai e di una turbina, permette al visitatore di ricostruire le fasi del processo di lavorazione degli stracci, attività tipica del territorio pratese.

Il Museo della Badia di Vaiano, collocato all’interno della Badia di San Salvatore, ripercorre la vita quotidiana dei monaci benedettini, di cui fu illustre rappresentante l’abate Agnolo Firenzuola e testimonia la loro funzione sociale nel territorio, attraverso reperti archeologici e opere di arte sacra.

L’allestimento è suddiviso in due sezioni, “Il tempo del lavoro” e “Il tempo della preghiera”, secondo la regola benedettina “Ora et labora”.

Nella sezione dedicata al lavoro sono ospitati reperti archeologici derivanti dagli scavi dovuti al recente restauro della Badia, che testimoniano il periodo storico precedente la costruzione del monastero, avvenuta nel Medioevo. Sono inoltre esposti oggetti relativi alla vita quotidiana dei monaci, tra cui pregevoli ceramiche e maioliche da mensa.

Nella sezione dedicata alla preghiera troviamo arredi, vestiario e altri manufatti artistici, tra cui preziosi antifonari e graduali.

L’allestimento prosegue con sezioni dedicate alla storia della Compagnia di Vaiano e delle congreghe, alle processioni e alla religiosità popolare e infine alle chiese del territorio, da cui provengono vari dipinti e oggetti d’arte sacra.

Da segnalare la presenza di un importante ciborio rinascimentale di Antonio del Rossellino, una cappella del 1700, e la ricostruzione di uno scrittoio dell’epoca, sovrastato da uno scaffale con una piccola biblioteca personale, nella quale troviamo testimoniate le opere del Firenzuola.
 

PROGRAMMA (domenica 12 marzo)

- ore 14,00: ritrovo in piazza della Stazione a Pistoia e partenza per Vernio con pullman riservato FAP; visita del Mumat - Museo delle Macchine tessili.

Al termine della visita al Mumat, partenza per Vaiano con  arrivo alle 16.30 circa e visita del Museo della Badia.

- ore 18,30 circa: partenza e rientro a Pistoia con fermata in piazza della Stazione.

Gli spostamenti in pullman riservato sono gratuiti. è previsto un contributo di € 3 a persona, relativo al biglietto d’ingresso e al servizio guida per il solo Museo della Badia di Vaiano.

 

Prenotazione obbligatoria: Martina Fornaini (tel.339.6723270) oppure: visite.prenotazioni@gmail.com.

 

Per saperne di più:

Ti porto al museo

Museo delle macchine tessili

Badia di Vaiano