Scopri il mondo Touring

Nelle case dei Grandi. Ferruccio Busoni a Empoli, nel 150° della nascita

Gianluca Chelucci
Mercoledì, 25 Maggio, 2016

È dedicata al grande musicista e compositore Ferruccio Busoni (1866-1924) la visita in programma sabato 28 maggio (ore 16) alla Casa-museo Busoni di Empoli.

Porteranno il loro saluto Adriano Rigoli e Marco Capaccioli, presidente e vicepresidente dell'Associazione Nazionale Case della Memoria, e Damiano Landi, console del Touring Club Italiano a Empoli. Parteciperanno inoltre Eleonora Caponi, assessore alla Cultura del Comune di Empoli, e il violinista Patrizio Castiglia, che suonerà musiche di Bach.

Il museo “Casa Busoni”, nato negli anni '60 ad opera del Comune di Empoli, raccoglie documenti e materiali di grande interesse storico e musicale, quali manoscritti, libretti, lettere e foto originali. È sede del Centro Studi Musicali Ferruccio Busoni, che cura e gestisce il museo oltre ad organizzare concerti e svolgere attività didattica e di ricerca.
All’interno del museo si conservano, tra l'altro, il manoscritto della partitura per canto e pianoforte della prima opera lirica di Busoni “Die Brautwahl”, risalente al 1907,  con il raro libretto illustrato da Karl Walzer (primo scenografo e costumista dell’opera); il manoscritto della composizione per pianoforte a 4 mani “Finnländische Volksweisen”. E, ancora, un cospicuo fondo di lettere, tra cui il carteggio con il musicista Felice Boghen, e il Fondo Anzoletti contenente numerose lettere  indirizzate ad Emilio Anzoletti da Busoni e da sua moglie Gerda. Completano la collezione museale oltre 100 foto di Ferruccio Busoni e della sua famiglia, programmi originali dei concerti tenuti da Busoni e articoli di giornali italiani ed esteri. Nelle sale espositive, è visibile un ritratto in marmo di Busoni eseguito dallo scultore Antonini e il pianoforte sul quale il musicista suonava durante i suoi soggiorni empolesi.

Info: 0571 711122 - www.centrobusoni.org

 

Nelle case dei Grandi: 
L’iniziativa "Nelle case dei Grandi", realizzata in collaborazione con i Consoli del Touring Club Italiano della Toscana e dell'Emilia-Romagna e con la rivista «Storia e storie di Toscana», vede protagoniste 8 delle 53 case museo socie dell’Associazione Nazionale Case della Memoria. Questo il calendario delle prossime visite: 25 giugno: Casa Indro Montanelli a Fucecchio; 27 agosto: Villa La Cinquantina di Francesco Domenico Guerrazzi a Cecina (LI); 29 ottobre: Casa Leonetto Tintori a Prato; 26 novembre: Casa Studio Piero Bargellini a Firenze; 17 dicembre: Casa Museo Enrico Caruso (Villa Bellosguardo) a Lastra a Signa.
 

Per saperne di più:
 
touring notizie
   
rassegna stampa