Scopri il mondo Touring
  • Community
  • Voci del territorio
  • >
  • Puglia
  • >
  • Ventuno foto polaroid e due immagini, per aspettare (in bellezza) la Penisola del Tesoro a Laterza.

Ventuno foto polaroid e due immagini, per aspettare (in bellezza) la Penisola del Tesoro a Laterza.

Giovanni Colonna
Martedì, 10 Maggio, 2016

Ventuno foto istantanee, più due immagini speciali. Ecco il conto alla rovescia sui canali social (facebook e twitter) dell’ufficio IAT di Laterza – Visitlaterza.com per la Penisola del Tesoro che domenica 15 maggio farà tappa a Laterza, piccolo Comune della provincia di Taranto, nel Parco delle Gravine, a pochi chilometri da Matera. Idea e grafica sono mutuate da un’altra iniziativa mediatica del Touring Club Italiano, Welcome to Italy,che in occasione di Expo 2015 ha riproposto nel formato polaroid alcune straordinarie immagini storiche dell'Archivio fotografico Tci, per documentare e raccontare le meraviglie d’Italia. Ora, invece, sono le fotografie di Domenica Bellini, della cooperativa Chiave di Volta, delle Officine Culturali Arthemisia a diventano vere e proprie istantanee che anticipano, giorno per giorno, le tappe del viaggio a Laterza, aspettando così la Penisola del Tesoro 2016.

Ci sono pure due immagini speciali. La prima è l’immancabile campagna di tesseramento 2016 al Touring Club Italiano. L’altra invece è un’illustrazione dedicata alla tappa pugliese della Penisola del Tesoro, opera e dono di Vitantonio Fosco, in arte Vanto Fosco, giovane designer, grafico, illustratore, originario di Laterza, il quale ha voluto reinterpretare l'idea stessa della Penisola del Tesoro: un luogo fisico, la nostra Italia, tutto da navigare ed esplorare; un'occasione speciale per moderni e nostrani corsari, anzitutto i soci Touring, per prendere pacificamente d'assalto il grande tesoro che è nel nostro Paese con lo scopo di arricchirsi culturalmente, orientarsi e innamorarsi continuamente, vivere un'esperienza sempre nuova, unica ed entusiasmante.

Lontani dal caos delle grandi città, fuori dai circuiti turistici tradizionali, immersi in panorami mozzafiato, Laterza è davvero Terra di scoperte. Lo sa bene l’ufficio di informazione e accoglienza turistica coordinato da Nicola Zilio che, con l’Amministrazione comunale di Laterza guidata dal sindaco Gianfranco Lopane e il Corpo Consolare Tci della Puglia presieduto da Cleto Bucci, segue da vicino gli aspetti organizzativi di una domenica che si preannuncia davvero indimenticabile e che coinvolge attivamente operatori turistici, associazioni, imprese, cittadini.  Arte, natura, sapori, cammini sono alcuni dei temi che saranno al centro delle visite guidate previste lungo due itinerari: un percorso naturalistico che conduce alla scoperta della Gravina di Laterza Oasi Lipu,  accompagnati dagli operatori del Centro di Educazione Ambientale, e un percorso storico-artistico tra i monumenti e le vie del centro storico, al seguito di guide esperte coordinate proprio dall’ufficio IAT di Laterza. Non mancheranno le danze in costume d'epoca a cura della Compagnia di Ballo "La Marchesana" della locale Pro Loco, i giochi di strada proposti dall'Associazione La Gravina, le installazioni d'arte contemporanea "SonOra", gli stand gastronomici e una comunità ospitale, pronta a far conoscere la gastronomia locale, l’artigianato eccellente, l’ospitalità autentica.