Scopri il mondo Touring

Club di territorio

In ogni parte d'Italia il Touring vive e opera grazie ai Soci

Torino

Benvenuti dal Club di Torino.
Qui trovate notizie, appuntamenti e attività che il Touring realizza grazie al Club di territorio, oltre a essere lo spazio per discutere insieme delle tematiche culturali, turistiche e ambientali della città. 
Per ogni informazione scrivete a torino@volontaritouring.it, contattate il Punto Touring e seguiteci sulla nostra pagina Facebook

Primavera in Langa

luisa fiora
Lunedì, 4 Maggio, 2015

Martedì 28/04 al punto di ritrovo ad Alba siamo in 13 camminatori più 2 ciclisti che ci raggiungeranno per il pranzo ad Albaretto.  

E' da ieri che non smette di piovere.   Marco, che ha organizzato l'uscita perchè lui è nato qui e queste sono le terre della sua famiglia, è alquanto preoccupato, ma quando arriviamo a Montelupo il cielo miracolosamente si apre e la giornata diventa tersa e tiepida.  

Via Francigena: da Saint Vincent a Verres

luisa fiora
Lunedì, 27 Aprile, 2015

Martedì 21 aprile il nostro gruppo Touring/senior civici si ritrova per la terza volta con gli amici-guida dell' associazione dei volontari della via Francigena di Sigerico per affrontare insieme un altro pezzo del cammino, questa volta da Saint Vincent a Verres.  Siamo in 23 più il bassotto Leo.

Il sole splende e c'è un leggero vento che ci aiuta a non patire il caldo e rende tutto nitido e preciso.  

Il paesaggio ha i colori e i profumi dell'inizio di primavera con qua e là macchie soffici di bianco-rosati meli e peri in fiore.  

TERRA DA GUSTARE

Sara Sozzo
Giovedì, 23 Aprile, 2015

 

Convenzione con Casa dell'Ambiente: (partendo da sinistra)

Il Console Regionale TCI del Piemonte Dianella Mancin 

Il Presidente della Casa dell'Ambiente Mario Salomone

Il Consigliere nazionale TCI Liliana Pitterello

Il Console Torino e Provincia settore Ambiente TCI Sara Sozzo

Torino: da Superga a Crea a piedi in 3 giorni

luisa fiora
Martedì, 24 Marzo, 2015

Approfittando di una schiarita di 3 giorni tra le piogge primaverili  undici "pellegrini" hanno percorso il cammino dalla Basilica di Superga al Sacro Monte di Crea.

La prima tappa è stata la più lunga (circa 30 Km), la più fangosa e quella con maggior dislivello. L'arrivo all'Abbazia romanica di Vezzolano nel silenzio e nella luce dorata del tardo pomeriggio però ci ha ripagato di tutti gli sforzi.

Ci siamo fermati poi  ad Albugnano e qui abbiamo goduto  di una golosa cena e di un sonno più che meritato.

Lettere dal fronte e lettere dalle Langhe: un epistolario della Grande Guerra

luisa fiora
Lunedì, 16 Marzo, 2015

A Torino davanti ad un pubblico attentissimo e coinvolto, Marco Masuelli, socio Touring, ha presentato il carteggio intercorso tra i suoi nonni materni durante il periodo della prima guerra mondiale da lui "riordinato, trascritto e commentato per tutti i loro nipoti in occasione dei 100 anni del loro matrimonio".      

Torino: "Inaugurazione della Croce Lignea Processionale di Pietro Piffetti nella Chiesa dello Spirito Santo"

Enrico Bergonzi
Sabato, 14 Marzo, 2015

Nella Chiesa dello Spirito Santo in Torino - Via Porta Palatina, 9 angolo Via Cappel Verde il giorno 25/03/2015 alle ore 16,30 sarà inaugurata la Croce Lignea Processionale di Pietro Piffetti (1730 ca.) che ritorna nella sua sede originale dopo il delicato intervento di restauro avvenuto ad opera della "Mnemosyne Servizi" e che grazie ai Volontari TCI di "Aperti per Voi" è stata fatta conoscere a molti visitatori della Chiesa.

Collina di Torino: l'anello verde

luisa fiora
Venerdì, 13 Marzo, 2015

Alle 8,30 di un ancora freddo mattino di Marzo ci ritroviamo davanti al cancello di parco Leopardi su corso Moncalieri.  

Siamo 23 camminatori più Axel, uno splendido bracco di Weimar.  

Il percorso si snoda per circa 22 km fino al parco del Meisino a San Mauro con un dislivello di 1130 m. passando per cascina Bert, l'eremo dei Camaldolesi, borgata Forni, Reaglie, Mongreno, villa Ottolenghi, Beria Grande, Tetti Bertoglio e la basilica di Superga.

Il sentiero è ben segnalato ed agevole da percorrere anche se in continuo saliscendi e in alcuni punti fangoso.