Scopri il mondo Touring

Via Francigena: da Saint Vincent a Verres

luisa fiora
Lunedì, 27 Aprile, 2015

Martedì 21 aprile il nostro gruppo Touring/senior civici si ritrova per la terza volta con gli amici-guida dell' associazione dei volontari della via Francigena di Sigerico per affrontare insieme un altro pezzo del cammino, questa volta da Saint Vincent a Verres.  Siamo in 23 più il bassotto Leo.

Il sole splende e c'è un leggero vento che ci aiuta a non patire il caldo e rende tutto nitido e preciso.  

Il paesaggio ha i colori e i profumi dell'inizio di primavera con qua e là macchie soffici di bianco-rosati meli e peri in fiore.  

Il percorso, tranne che per un breve tratto, è pianeggiante e poco faticoso.     Si snoda per la prima parte a monte della Dora Baltea sul lato sinistro seguendo il tracciato dell'antica strada romana delle Gallie.  Nella seconda parte dall'altro lato della Dora su, ahimè, strada asfaltata perchè il vero percorso è interrotto per una frana causata dalle recenti piogge.

Lungo la via passiamo in due piccole frazioni di Montjovet, Chenal e Saint Germain.   Orti, giardini, boschi di castagni e vigne che cominciano a mettere le prime foglioline; in lontananza le cime delle montagne ancora imbiancate, l'imponente monte Avic e ruderi di castelli medioevali. A Berriaz ci fermiamo sotto un vecchio e monumentale glicine in fiore per il pranzo al sacco e qui incontriamo il parroco della vicina chiesa don Candido Montini che amabilmente ci accoglie con una bottiglia di buon vino rosso e ci apre la chiesa per una visita.