Scopri il mondo Touring

Visita del Palazzo Zaccaria Pallavicino Carotti

Maria Antonietta Bordoni
Mercoledì, 21 Dicembre, 2016

Si sono svolti la mattina di sabato 3 Dicembre i due turni di visita al Palazzo Zaccaria Pallavicino Carotti con la guida del Console Mariella Morandi. L'evento proposto dai Co nsoli e dal Club di Territorio di Cremona ha offerto l'occasione ai numerosi partecipanti di visitare gli interni di uno dei più bei palazzi della città che si affaccia sul corso Matteotti, arteria che congiunge l'antica Porta Venezia al centro storico della città. 

Il palazzo fu costruito nel 1790 da Faustino Rodi per il ramo cremonese della famiglia Zaccaria. L’impianto neoclassico ottocentesco fu dovuto al cambio di proprietà dalla famiglia Zaccaria alla famiglia Pallavicino, che affidò all’architetto Luigi Voghera il completamento dei lavori.

Di pregevole impianto è l’atrio dall’inconsueta forma semicircolare, che dà su un imponente cortile porticato retto da colonne binate doriche in granito rosa; oltre il lato di fondo del cortile si apre il giardino.

Sul lato destro si innalza lo scalone d’onore a duplice rampa, con copertura voltata a botte e sottarchi decorati a stucco; le pareti, come l’esterno, hanno rivestimento a bugnatura sormontato da semicolonne.

Molto belle le sale neoclassiche dell’appartamento di rappresentanza del palazzo che gli attuali proprietari conservano con grandissima cura.