Scopri il mondo Touring

APERTI PER VOI a Genova e... la "carta stampata".

Rosita Corsello
Martedì, 1 Maggio, 2012

...Qui di seguito, il brillante articolo di Alessia De Pascalis, pubblicato a pagina 28 del settimanale "IL CITTADINO" del 29 aprile appena trascorso.

"L’iniziativa “Aperti per voi” promossa da “Touring Club Italiano” e dalla Parrocchia di San Giovanni di Prè permetterà di visitare il complesso architettonico della “Commenda” con un’apertura al pubblico, il venerdì ed il sabato, dalle 10 alle 18, grazie alla partecipazione di 34 Volontari Touring per il Patrimonio Culturale. Padre Maurizio Ribeca, nella conferenza stampa tenutasi venerdì, 20 aprile, nella Chiesa Inferiore di San Giovanni di Prè, ha tenuto a precisare che: «si tratta di due spazi architettonici concepiti come un unico luogo. Il fine della struttura era duplice: la cura e l’assistenza del corpo del malato e l’accoglienza del pellegrino. Una chiesa “sui generis” perché, ad esempio non c’è una facciata ma monofore e porte ad ogiva perché si fosse in continuo contato all’interno del complesso. Sappiamo che la “Commenda” in passato non ha rivestito solo il ruolo di luogo di fede e preghiera, per questo vorremmo continuare ad “accogliere l’altro” in una dimensione di portatore, in ogni caso, di cultura. Sono contento della partecipazione, a questa iniziativa, di molti volontari. La chiesa si trova in un quartiere attiguo al porto e la continua mobilità ha dei contraccolpi per cui mi auguro che questo progetto sia un germoglio destinato a portare molti frutti». La “Commenda” composta da due edifici sovrapposti, fu eretta alla fine del XII secolo da maestranze lombarde per i Cavalieri Ospitalieri di Gerusalemme, organismo che, a partire dal 1420, diede vita all'Ordine dei Cavalieri di Malta. La chiesa inferiore presenta una navata centrale ripartita in tre navate uguali, con volta a crociera secondo lo stile romanico e fino ad ora  questo luogo veniva aperto saltuariamente in occasione di determinate ricorrenze. Il console regionale Touring Club Italiano, Giovanna Marongiu, ha espresso la propria gioia, consapevole di quanto impegno richieda il progetto ma anche di quanta condivisione incontrerà tra i genovesi e non solo. La presidente del Mu.Ma, Maria Paola Profumo ha spiegato che la filosofia con la quale ci si muove è nell’ottica dell’ “in progress” e dell’associazionismo culturale e partecipativo: «dopo 25 anni di restauri occorreva che tutti godessero di questa straordinaria bellezza rappresentata dalla “Commenda di Prè”. Il nostro progetto è quello di creare una grande mappatura dei complessi di tale spessore culturale ed architettonico con un unico tracciato turistico, pur mantenendo l’identità e l’autonomia della parrocchia facendo diventare questo luogo meraviglioso la Porta medievale della città.» Il coordinatore nazionale de “I Volontari per il Patrimonio Culturale” del Touring Club, Gianmario Maggi, si è augurato che i turisti e la gente del luogo apprezzi l’iniziativa perché: «si approprino di questo luogo e magari propongano altre strutture a cui destinare aperture straordinarie. E’ scritto nel nostro statuto: il compito del Touring Club è quello di far conoscere l’Italia agli italiani ed ai turisti e qui siamo nel pieno sodalizio.» «I Volontari – ha sostenuto, Franco Iseppi, Presidente del Touring Club Italiano - ricoprono oggi un ruolo importantissimo nella società in generale. Il loro impegno per “Aperti per voi” è un indicatore importante del forte radicamento delle persone al territorio di origine, del senso di appartenenza e di responsabilità che le stesse provano nei confronti della propria città». L’iniziativa è solo una delle numerose attività che il Touring realizza a Genova: l’associazione, infatti, è impegnata da anni nella valorizzazione dell’arte e della cultura locale e collabora con le Direzioni Regionali per i Beni Culturali e Paesaggistici, per rendere fruibili siti artistici, culturali e religiosi, spesso chiusi al pubblico o aperti solo con limitazioni di orario".

 

...Un caloroso "grazie" ad Alessia De Pascalis per l'immancabile foto di gruppo!

(www.ilcittadino.ge.it)