Scopri il mondo Touring

Pasolini in mostra a Roma

Elisa Bucci
Lunedì, 14 Aprile, 2014

Da domani 15 aprile, fino al 20 luglio 2014, il Palazzo delle Esposizioni di Roma dedica a Pier Paolo Pasolini la grande mostra “Pasolini Roma“.

Dopo Barcellona e Parigi,  l'esposizione approda a Roma per poi proseguire a Berlino completando così il suo itinerario europeo.

La mostra è, infatti, un progetto condiviso dal Centro de Cultura Contemporanea de Barcelona, dalla Cinémathèque française di Parigi, dall’Azienda Palaexpo-Palazzo delle Esposizioni di Roma e dal Martin Gropius Bau di Berlino, finanziato dalla Commissione Europea a rappresentare l’europea e trasnazionale natura e attualità dell’opera di Pasolini.

Il progetto è stato realizzato nel comune intento di ricordare un grande intellettuale, profeta della modernità, che più di chiunque altro ha saputo descrivere la città eterna, reinterpretarne l’immagine e trasfigurarla in chiave poetica.

Articolata in 6 sezioni, la mostra vuole testimoniare lo straordinario percorso che Pasolini fece nella capitale dal 1950, anno del suo arrivo, fino al 1975, anno della sua tragica morte.

Sarà possibile ripercorrere la vita e l'arte dell'artista ed intellettuale grazie ad una ricca esposizione di fotografie, disegni e dipinti dello stesso, per conoscere meglio la vita, gli amori e gli amici, le poesie, i film e i romanzi di  Pasolini attraverso i luoghi della capitale in cui ha vissuto ed ambientato le sue celebri opere.

L'esposizione è stata curata da Gianni Borgna, venuto a mancare nel febbraio di quest’anno, insieme a Jordi Balló e Alain Bergala.