Scopri il mondo Touring

Il Complesso della Domus Sessoriana, l'antico Palazzo dell' Imperatrice Elena

Isabella Vecchiarelli
Venerdì, 7 Novembre, 2014

L’area dove sorge la basilica di Santa Croce in Gerusalemme fu occupata nella prima metà del III secolo da una villa imperiale, iniziata sotto Settimio Severo e compiuta da Eliogabalo. Questo ricco edificio comprendeva il vero e proprio palazzo residenziale, il Sessorianum, e, come spesso accade nelle grandi ville, un’area riservata al divertimento, testimoniata da un piccolo circo e un anfiteatro, l’Anfiteatro Castrense. Agli inizi del IV secolo il Palatium Sessorianum divenne residenza privata dell’imperatrice Elena, madre di Costantino, che molto probabilmente dedicò al culto cristiano un ambiente dell’edificio: qualche decennio più tardi un suo atrio fu trasformato in basilica cristiana, da cui i nomi di Basilica Eleniana o Sessoriana. La basilica conserva le reliquie della Santa Croce di Cristo che Elena avrebbe condotto a Roma dalla Terra Santa, oltre alla terra del Calvario, sparsa sotto il pavimento dell’edificio, da cui l’appellativo “in Gerusalemme”.

 

Visita con permesso speciale/posti limitati

 

Appuntamento con la guida: ore 9:00, davanti la basilica di Santa Croce in Gerusalemme

Costo visita guidata: € 10,00 Soci TCI / € 13,00 Non Soci

Biglietto di ingresso: GRATUITO

 

Informazioni e prenotazioni: Punto Touring, V.le Giulio Cesare 100 - Roma

Tel 06.36005281 / Fax 06.36005342 / Mail libreria.ptroma@touringclub.it

Numero di emergenza nel giorno della visita: 347.0509591