Scopri il mondo Touring

Dove la storia si racconta: Dagli Etruschi ai giorni più neri dell’ultimo secolo.

Sergio Ferroni
Mercoledì, 12 Marzo, 2014

Itinerario:  Lama di Reno (m 110) – San Silvestro  (m 311) –  Monte di Santa Barbara (m 400) – Marzabotto  (m. 130).

 Il   5 aprile si terrà la prima delle 10 escursioni organizzate dai Club del Territorio di Bolona e Pistoia con il patrocinio della Regione Emilia Romagna per celebrare i 150 anni  della Ferrovia Porrettana, che porteranno l'escursionista passo dopo passo fino a Pistoia. Il tema delle escursioni non è solo il camminare, ma anche conoscere il territorio che andremo ad attraversare sia sotto il profilo storico che ambientale.

  Il percorso del'escursione  inizia dalla Stazione di Lama di Reno verso la Pieve romanica di Panico dedicata a San Lorenzo Martire, costruita dai maestri comacini a partire dal 1145, eco del prestigio e del potere dei Conti di Panico che a fianco  della chiesa, su di una rupe a picco sul fiume Reno, sorgeva il loro castello, di cui oggi s'intravedono, tra la vegetazione, i resti del mastio.  Dalla Pieve l’itinerario sale verso San Silvestro attraverso campi e vigneti; qui in uno splendido casolare del 400 ha sede l’Azienda Vinicola Falesano. Raggiunto il crinale tra il Setta e il Reno la vista spazia su di un panorama a 360° dal Monte Adone alla Cordigliera Appenninica dal Monte Gennaio al Corno alle Scale al Cimone.  Raggiunto il Monte di Santa Barbara l’itinerario ben presto scende verso il Reno che attraverseremo su di un ponte sospeso  e saremo a Marzabotto dove avremo modo di   visitare l’area archeologica di Kainua che ci racconta un mondo di 2500 anni fa. La giornata si concluderà con la visita al Sacrario di Marzabotto eretto in memoria delle vittime dell’eccidio perpetrato dalle S.S. tedesche nel 1944.