Scopri il mondo Touring

Voci del territorio

In ogni parte d'Italia il Touring vive e opera grazie ai Soci

Campania

Benvenuti in Voci della Campania, scoprite il programma delle nostre iniziative!

Napoli, le chiese di San Paolo Maggiore e San Gaetano

Domenica, 8 Settembre, 2013

La Basilica di San Paolo Maggiore è una basilica di Napoli, situata in corrispondenza dell’agorà greca (e successivamente del foro romano), in Piazza San Gaetano, costruita sui resti del tempio dei Dioscuri, di cui restano due colonne di ordine corinzio con i relativi architravi che spuntano dalla facciata. La basilica ospita all’interno due importanti opere: l’Angelo custode di Domenico Antonio Vaccaro che rappresenta una delle più importanti sculture napoletane del XVIII secolo, e la sacrestia di Francesco Solimena.

Città della Scienza. Una Città giusta.

Mercoledì, 6 Marzo, 2013

“Anziché dirti di Berenice, città ingiusta, che incorona con triglifi abachi metope gli ingranaggi dei suoi macchinari tritacarne (gli addetti al servizio di lucidatura quando alzano il mento sopra le balaustre e contemplano gli atri, le scalee, i pronai si sentono ancora più prigionieri e bassi di statura), dovrei parlarti della Berenice nascosta, la città dei giusti, armeggianti con materiali di fortuna nell’ombra di retrobotteghe e sottoscale, allacciando una rete di fili e tubi e carrucole e stantuffi e contrappesi che s’infiltra come una pianta rampicante tra le grandi ruote dentat

Da "Campania Felix" a "Terra dei fuochi": Biutiful Cauntri.

Venerdì, 15 Febbraio, 2013

La Terra dei fuochi: sa di nome di campo di battaglia, ed in effetti è una vera e propria guerra quella che stanno portando avanti, da anni ormai, i volontari che si sono alleati, costituendo comitati e associazioni (coordinamento comitati fuochi) e dando vita ad una mobilitazione, fatta di cittadini, che ha come scopo la sensibilizzazione di chi abita e di chi dovrebbe tutelare questa terra, il favorire la denuncia alle autorità, alle istituzioni, alle amministrazioni locali.

Legge quadro sulle aree protette. burocrazia italiana o incompetenza?

Luca Ferraro
Venerdì, 15 Febbraio, 2013

Le principali associazioni ambientaliste italiane si sono unite per protestare contro la modifica della legge 394/91 sulle aree protette che il Governo ha intenzione di varare entro pochi mesi. Si tratterebbe di un provvedimento che serve, in teoria, per migliorare la gestione di questi parchi e foreste, trasformandole in un Ente sotto il controllo dell’amministrazione cittadina / locale. Ma vista sotto un’altra ottica si tratta dell’anticamera della distruzione delle foreste stesse.