Scopri il mondo Touring

XIX Edizione della Borsa Mediterranea del Turismo Archeologico

Marianna D'Orsi Pisani
Lunedì, 26 Settembre, 2016

Paestum, Salerno

XIX Edizione della Borsa Mediterranea del Turismo Archeologico  27 - 28 - 29 - 30 ottobre 2016

Sarà l’area archeologica di Paestum in provincia di Salerno, dal 1988 riconosciuta dall’Unesco Patrimonio dell’umanità, ad ospitare la XIX edizione della Borsa Mediterranea del Turismo Archeologico.

Il programma di questa edizione della Borsa 2016 prevede quattro giorni, da giovedì 27 a domenica 30 ottobre 2016, di densi appuntamenti che si terranno nella vasta e suggestiva area archeologica campana: il Tempio di Cerere ospiterà il Salone Espositivo, i Laboratori di Archeologia Sperimentale, gli ArcheoIncontri e ArcheoVirtual; il Museo Archeologico Nazionale, le Conferenze e i Workshop con i buyers esteri; la Basilica Paleocristiana farà da cornice alla Conferenza di apertura, all’ArcheoLavoro e agli Incontri con i Protagonisti.

La BMTA si conferma essere una efficace ed originale opportunità di incontro tra la domanda e offerta del turismo culturale ed archeologico, un luogo di approfondimento e divulgazione di temi dedicati al patrimonio culturale, un’occasione di incontro non solo per gli addetti ai lavori, gli operatori turistici e culturali, ma anche per i viaggiatori e per gli appassionati.

Il consolidato format, inoltre, evidenzia l’importanza che il patrimonio culturale riveste come fattore di dialogo interculturale, d’integrazione sociale e di sviluppo economico. Ogni anno la Borsa promuove la cooperazione tra i popoli attraverso la partecipazione e lo scambio di esperienze con la presenza di un Paese Ospite: negli anni Egitto, Marocco, Tunisia, Siria, Francia, Algeria, Grecia, Libia, Perù, Portogallo, Cambogia, Turchia, Armenia, Venezuela, Azerbaigian, India.

Il successo del format è testimoniato dai numeri: 10.000 visitatori, 100 espositori con 20 Paesi esteri, 58 tra conferenze e incontri, 300 relatori, 120 operatori dell’offerta, 100 giornalisti accreditati.

Non mancherà l’assegnazione di diversi premi: Premio “A. Fiammenghi” per la migliore tesi di laurea sul turismo archeologico; Premio “Paestum Archeologia” assegnato a coloro che contribuiscono alla valorizzazione del patrimonio culturale e dal 2015 l’International Archaeological Discovery Award “Khaled al-Asaad”, intitolato al Direttore del sito archeologico di Palmira, che ha pagato con la vita la difesa del patrimonio culturale.

Molte le Istituzioni, Enti, Paesi Esteri, Regioni, Organizzazioni di Categoria, Associazioni Professionali e Culturali, Aziende e Consorzi Turistici, Case Editrici, tra i quali il Touring Club Italiano, saranno presenti nel Salone Espositivo, per vivere da protagonisti quattro giorni straordinari in occasione della XIX BMTA, nell’area archeologica della città antica di Paestum, nei giorni 27-28-29-30 ottobre 2016.