Scopri il mondo Touring

Originale iniziativa del Museo di Locri - il restauro si fa con le arance

Domenico Cappellano
Mercoledì, 18 Giugno, 2014

Al Museo Archeologico Nazionale di Locri (Rc) i lavori di restauro del Bronzetto di Contrada Petrara, un’opera di grande pregio di età romana - un piccolo Guerriero che ha una storia e un valore davvero importanti -, sono stati finanziati con la vendita delle arance raccolte dai dipendenti del Museo dagli alberi che crescono all’interno del parco archeologico annesso alla stessa struttura museale.  Una bellissima iniziativa del Museo, diretto dalla Dott.ssa Rossella Agostino, che coniuga l’originalità dell’idea alla valorizzazione dei prodotti tipici e si ricollega in tempi di “spending review” alla necessità di raccogliere qualche fondo extra, anche se minimo, per fare qualcosa di buono per i beni culturali, per i quali i fondi scarseggiano sempre di più.

 

Venerdì 20 giugno alle ore 18,30 avverrà la presentazione di tale iniziativa e la riesposizione del Bronzetto di Contrada Petrara.