Scopri il mondo Touring

Alan Lomax - Un cacciatore di suoni in Calabria

Domenico Cappellano
Venerdì, 18 Ottobre, 2013
Il Club di Territorio di Reggio Calabria del Touring Club Italiano insieme al Parco Nazionale dell’Aspromonte, con la collaborazione dei Circoli del Cinema della città di Reggio Calabria, hanno organizzato il 18 ottobre 2013, presso il Teatro Politeama Siracusa di Reggio Calabria, una serata evento dal titolo “Alan Lomax - un cacciatore di suoni in Calabria”, leggendario etnomusicologo. Lomax è stato un vero cacciatore di tesori musicali: fin dagli anni '30, viaggiò con il padre John nel sud degli Stati Uniti, per documentare, con registrazioni sul campo, la cultura musicale degli  abitanti delle regioni meridionali e in particolare dei discendenti degli schiavi deportati dall'Africa, raccogliendo canti e ballate blues per l’Archive of Folksong presso la Libreria del Congresso a Washington. Quando il padre si ritirò, Alan proseguì il lavoro da solo. Negli anni '50 allargò il suo campo d'azione conducendo ricerche vastissime anche sulla musica popolare europea, dalla Gran Bretagna alla Spagna e all'Italia del Sud, soprattutto in Calabria, dove ha trascorso, tra il 1954 e il 1955, dirà Lomax, “l’anno più felice della mia vita”.

Alan Lomax, aveva sentito dire che la Calabria e le regioni del sud dell’Italia possedevano un grande tesoro ancora da scoprire e da far conoscere: i canti popolari. Sapeva che di questi vecchi canti non esisteva alcuna documentazione scritta: si tramandavano oralmente di famiglia in famiglia nel suono, nelle parole e nelle particolari accordature degli strumenti musicali e quindi valeva la pena di imprimere su nastro quei vecchi brani per poterli comunicare al mondo, alla storia. Lomax è dunque l’uomo al quale si deve la gran parte della riscoperta e del recupero del folklore italiano negli Anni Cinquanta.

 
Alla serata hanno partecipato il Prof. Alessandro Portelli, dell'Università La Sapienza di Roma, la Dott.ssa Michela Morano, documentarista e regista cinematografica, il Dott. Claudio Scarpelli, Presidente del Circolo del Cinema C. Chaplin di Reggio Calabria, l'Avv. Tonino De Pace, Presidente del Circolo del Cinema C. Zavattini di Reggio Calabria e Il Sig. Marcello Manti del Museosteria "Arti e Sapori - Il Tipico Calabrese" di Cardeto (RC). Alla serata hanno preso parte, inoltre, due signore che nel 1954 cantarono e furono registrate da Lomax Annunziata Rossi e Caterina Morabito.