Scopri il mondo Touring

Col Tci a Scontrone (Aq) per i Paesaggi del cibo

Elio Torlontano
Martedì, 12 Luglio, 2016

Nel 1991, poco sopra Scontrone, Elmo Di Vito, una guardia del Parco nazionale d'Abruzzo, rinvenne un luogo con una straordinaria quantità di resti fossili, testimonianza degli ambienti e della vita terrestre durante il Miocene superione, circa 10 miloni di anni fa. 

Attraversate le vie di Scontrone (m 1036) abbellite da murales, si sale al sito paleontolico per un sentiero montano fino a quota 1170 circa. Lungo tutto il percorso si gode l'ampia vista della pianura, da Alfedena fino a Castel di Sangro, con il tracciato del tratturo Pescasseroli-Candela per un tratto ancora intatto nella sua originaria larghezza (vedi foto nella gallery della testata). Da questo belvedere naturale è possibile ripercorrere le trasformazioni del paesaggio nel corso di 100 milioni di anni.

Leggi il programma e come partecipare