Scopri il mondo Touring
  • Sponsor
  • Arte moderna nella Firenze rinascimentale

Arte moderna nella Firenze rinascimentale

31 Luglio 2017
La Galleria d’arte moderna di Palazzo Pitti a Firenze custodisce opere di primo piano nella produzione artistica italiana dalla fine del Settecento ai primi del Novecento, con una prestigiosa collezione di quadri dei Macchiaioli e opere di Boldini, Duprè, Morandi, De Pisis, De Chirico e opere dell’avanguardia futurista. Negli anni la raccolta è stata arricchita da preziose donazioni private.Il museo nacque come raccolta delle migliori opere provenienti dai concorsi dell’Accademia delle Arti e del Disegno, fu poi arricchita da numerose collezioni cittadine e private.Situata al secondo piano dell’imponente Palazzo Pitti, la Galleria d’arte moderna regala ai visitatori una meravigliosa vista sui Giardini di Boboli.

La Galleria d’Arte Moderna conta oltre duemila opere della pittura toscana dal XVIII al XX secolo, oltre a dipinti di altre scuole italiane e straniere. Nel corso degli anni lecollezioni e gli arredi sono stati incrementati da numerose donazioni da parte dell’Accademia di Belle Arti e da privati, come il pittore Alberto Magnelli, Leone Ambron e Elisabeth Chaplin. La Galleria inoltre, conserva un’importantissima collezione di Macchiaioli toscani.

Al forte Belvedere invece la mostra YTALIA offre l’opportunità di confrontarsi con alcuni dei maggiori artisti italiani del nostro tempo con oltre cento opere esposte al Forte e in alcuni luoghi-simbolo della città: un vero e proprio museo del contemporaneo diffuso nel cuore di Firenze, tra medioevo e rinascimento, tra musei e giardini, cappelle funerarie e spazi della vita politica, gallerie e studioli, chiostri e cripte. Con Ytalia, Firenze rafforza la propria vocazione alla contemporaneità: assieme agli artisti riflette sulla storia civile e sul patrimonio, sui grandi lasciti culturali del passato, sulla società attuale, sulla permanenza dei miti e delle favole, sugli archetipi e le tradizioni iconografiche, sullo scambio tra artigianato e arte, arti e scienze, sacralità e antropologia.
 
292462
292463
292556
292555
292461
266331
292234
293624
257722
 
 
Testo sponsorizzato