Scopri il mondo Touring
  • Home
  • Speciale Qui Touring Turismo enogastronomico in Italia

Speciale Qui Touring Turismo enogastronomico in Italia

29 Novembre 2013

Parliamo sempre di cibo. Inutile negarlo, il tempo passa ma siamo sempre attorno a un tavolo a riempirci la pancia chiacchierando di ricette e specialità. Da quando poi la gastronomia è arrivata in tv, in libreria e su internet, apriti cielo: non ci salviamo più dall’ondata di chef e blogger che dicono la loro – e noi dietro, in cucina, a provare, sperimentare, commentare. D’altronde è il bello dell’Italia: ci hanno provato, a inventarsi i menu “turistici” e a far diventare le tagliatelle alla bolognese (o “Alfredo”) il piatto nazionale, ma le radici gastronomiche del nostro Paese sono talmente profonde, estese e ramificate che non smetteremo mai di stupirci di fronte alla varietà dei sapori e dei saperi (la più alta biodiversità al mondo si riflette anche a tavola). Il viaggio di questo Speciale parte dunque dalla difficoltà di scegliere quali realtà raccontare, ben consci che ne esistono talmente tante che si potrebbero creare non dieci, ma cento Speciali dedicati.
Abbiamo deciso di dividere la rivista in tre. La prima parte racconta di come sta cambiando la cultura del cibo, dalla spesa al mercato agli orti urbani, passando per lo street food e le masserie didattiche. Nella seconda abbiamo creato un menu ideale: dall’antipasto al digestivo. In otto servizi viaggerete per tutta la Penisola, alla scoperta delle produzioni che il mondo ci invidia e ci imita. Non manca, per ogni portata, un abbinamento al vino. Nella terza parte, poi, si parte davvero: abbiamo scelto sette itinerari poco conosciuti, per scoprire, partendo dalle specialità locali, alcuni territori rimasti un po’ dietro le quinte. Il viaggio in Italia, del resto, inizia sempre da un buon piatto. Da mangiare possibilmente in compagnia e, con un pizzico di coraggio, magari da sperimentare anche nella cucina della propria casa. Per stupire familiari e amici. Gli ingredienti ci sono tutti. Buon appetito.

Speciale Qui Touring Italia, sulle strade del gusto è disponibile dal 29 novembre in edicola e presso tutti i Punti Touring.


Speciale Qui Touring è il bimestrale monografico del Touring Club Italiano.

 

I REPORTAGE DI ITALIA, SULLE STRADE DEL GUSTO

Ecco che cosa troverete all'interno della rivista (e qualche anticipazione sui contenuti).

***A TAVOLA***

LA SPESA
In tempi di crisi economica (e morale), il mercato rionale torna di moda. I primi a frequentarlo gli chef, a caccia di prodotti genuini, ma anche di consigli da rubare a commercianti e casalinghe

LA SPESA-2
A Venezia insieme a Paolo Businaro, chef della PalazzinaG che dall’Alaska è sbarcato in laguna per riscoprire i segreti della cucina tradizionale. Tra misteriosi pesci e voglia di cibi semplici a km zero

CONTADINI URBANI
Piantare zucchine e coltivare pomodori può sembrare un’attività semplice, ma oggi nelle metropoli diventa un modo diverso di vivere lo spazio e la comunità. E un ritorno a valori trascurati

ON THE ROAD
Il cibo popolare per eccellenza è anche quello più rock. Tra fritti, dolci e specialità un po’ ruvide, la vita dello street food è fatta di tante calorie, voglia di condivisione e prezzi contenuti

INTERMEZZO MUSICALE
Si sa, la tavola e la canzone sono da sempre passioni italiane. E spesso si sovrappongono: nella nostra musica si parla molto di cibo. In fondo, felicità / è un bicchiere di vino con un panino / la felicità...

TRADIZIONE
Ultimo trend: andare al ristorante... in case private. Di chi non è cuoco di professione, ma per passione (e arte) apre la porta a chi ama il buon cibo e la tradizione italiana. Quella vera, condita di racconti che sanno di famiglia. La storia delle Cesarine

ESPERIENZE
In masseria. Sono 108 le aziende agroalimentari pugliesi che hanno deciso di organizzare attività didattiche, rivolte ai bambini ma anche agli adulti, per promuovere il territorio e insegnare uno stile di vita più sano e consapevole. Una rete che funziona, tra apprendimento e divertimento

VEGETARIANI
Sono sempre di più. E con orgoglio e precisione spiegano i motivi della loro scelta alimentare che esclude carne e pesce dalla tavola. Le storie di otto testimoni vip che non tornerebbero mai indietro

GRANDI CHEF
I programmi gastronomici in televisione ormai non si contano più. E molti cuochi sono diventati vere stelle mediatiche. Ma se Bastianich e Rugiati contano molti fan, non tutti sanno che possono incontrarli al ristorante...


***MENU***

ANTIPASTO
Il Culatello di Zibello dop è il salume più prestigioso in Italia. Tanto che non mancano continui tentativi di contraffazione, emulazione e truffa. Ecco perché è nato un Consorzio di tutela che ne garantisce la produzione e la qualità dall’inizio alla fine. Perché solo nella Bassa parmense è umido al punto giusto

PRIMO
Che futuro c’è per il Carnaroli, il Baldo, l’Arborio? Per scoprirlo siamo andati nel Vercellese, dove si coltiva il riso più pregiato al mondo. Tra tecnologia e produzione diversificata, concorrenza asiatica e i ricordi delle mondine, ecco come si tutela un patrimonio italiano

SECONDO
Merluzzo, baccalà, stoccafisso. Tanti nomi per chiamare un ex pesce povero, ma sano, protagonista della tradizione gastronomica italiana. Dai balenieri portoghesi ai Vichinghi del grande Nord, fino agli chef di oggi, storia e pratica di un classico che non tramonta mai, anzi...

CONTORNO
Sul Pollino lucano si nascondono tre piccole produzioni di verdure molto particolari: la melanzana rotonda che sembra un pomodoro, il fagiolo poverello e il peperone croccante. Sono buoni e fanno anche bene. Da riscoprire e tutelare

FORMAGGIO
Una giornata a Cheese, l’evento biennale organizzato da Slow Food, per scoprire il mondo dei piccoli formaggi italiani. Innumerevoli varietà che tentano di resistere all’omologazione, puntando su profumi, tradizioni e... le proprietà del latte crudo

DOLCE
Dalla Sicilia al Brasile, si scopre che tutti producono (e mangiano) panettone. Ma è nel Vicentino che il dolce italiano più conosciuto al mondo ha trovato il suo maestro. Dario Loison spiega segreti e tecnica per realizzare il “pane con la frutta”, buono tutto l’anno

FRUTTA
Fonte di ispirazione per i poeti, ingrediente prezioso in cucina, simbolo stesso della virtù, della salute e della felicità. Pochi frutti sono eclettici come l’arancia, entrata nel panorama italiano sin da quando un navigatore genovese importò un albero...

DIGESTIVO
Whisky tricolore. Chi l’avrebbe mai detto? Nei bunker della val Venosta, in Alto Adige, stanno facendo maturare la prima annata made in Italy del distillato. Regole, mulini e alambicchi sono scozzesi, ma non manca il tocco nostrano. Al primo brindisi manca poco, ma c’è già la coda

***ITINERARI***

UMBRIA
Liscio come l'olio... ...e come il vino. Due elementi che nel Perugino sono celebrati, tutelati e valorizzati con una serie di percorsi, musei interattivi e degustazioni. Dal medioevo al terzo millennio la tradizione continua e... porta fortuna

CALABRIA
Tra cipolla rossa di Tropea, funghi e castagne, prosciutti e salami c’è davvero da leccarsi i baffi in Calabria. Viaggio dal Tirreno allo Ionio passando per le montagne, scoprendo realtà poco note e sorprendenti

LOMBARDIA ED EMILIA ROMAGNA
Il valore della terra... ...sta sotto terra. Sulle strade del tartufo bianco tra Mantovano e Ferrarese, per andare oltre il terremoto. Alla scoperta di una tradizione lontana da assaggiare a tavola e smaltire in bicicletta lungo la Destra Po

ABRUZZO
Dall’idea vincente di un giovane imprenditore, la scoperta di questa regione misconosciuta inizia lungo la costa. Con l’aiuto di mamme generose, pescatori e corsi di cucina tradizionale

SARDEGNA
La Marmilla alterna paesaggi da cinema western a produzioni di altissima qualità recuperate da un nugolo di agricoltori coraggiosi. Cereali, zafferano, vino, olio riempiono la tavola e fanno felici anche gli chef stellati

FRIULI
Si parte da San Daniele e dal suo prosciutto e si prosegue per le dolci colline a sinistra del fiume Tagliamento. Tra castelli, leggende, formaggi dop e oasi naturalistiche. Un itinerario alternativo e sorprendente

LAZIO
Datemi una sbroscia. Ma anche un piatto di visciarelle, un pinzimonio di mazzocchi e un diomeneguardi. Per scoprire che cosa sono, basta andare nella Tuscia viterbese, tra i sette paesi dove sventola la Bandiera arancione del Tci


e ancora...
Magazine L'amuse bouche per iniziare
Bandiere Olio (ma anche vino) nei paesi certificati dal Touring per la loro accoglienza
Buon Ricordo I piatti più famosi tra i collezionisti. Per tutelare la tradizione
Ristoranti Quelli più originali, divertenti e imprevedibili. Dove comunque si mangia bene
Fast food Scordatevi le catene di importazione. Oggi si mangia veloce ma di qualità
Con la valigia Prima di prendere aereo o treno perché non gustare qualcosa di buono?
Natale I mercatini dove fare acquisti di grande gusto. Per regali davvero saporiti
In pillole Storia semiseria della pizza