Scopri il mondo Touring
  • Home
  • Raccontare la bellezza d'Italia

L'importanza del turismo culturale per il nostro Paese al centro di un convegno

Raccontare la bellezza d'Italia

di 
Luca Bonora
26 Marzo 2014

L’ultimo Rapporto Censis evidenzia una volta di più l’assenza di una logica industriale per la cultura. L'Italia è il primo Paese al mondo nella graduatoria dei siti Unesco, ma impiega solo 309.000 lavoratori nel settore della cultura, la metà rispetto al Regno Unito; arte e cultura in Italia producono un valore aggiunto di 12 miliardi di euro, contro i 26 miliardi della Francia e i 35 miliardi della Germania.

In uno scenario che ci vede perdere punti importanti nella competizione internazionale, un segnale incoraggiante arriva però dalla Banca d’Italia: nel 2013 le spese turistiche degli stranieri in Italia, che rappresentano lo 0,8% del PIL, sono aumentate del 4,7% rispetto al 2012.

 

L’evento “Raccontare la bellezza”, che Fondazione Sodalitas organizza il 3 aprile presso la sede del Touring Club Italiano (Milano, corso Italia 10), sarà l’occasione per riflettere su come arte, cultura e turismo possono far ripartire il Paese. Ad alimentare il dibattito, Franco Iseppi, presidente Touring Club Italiano; Antonio Calabrò, senior vice president Cultura Pirelli & C; Anna Puccio, segretario generale Fondazione Italiana Accenture; Alessandro Ramazza, presidente Obiettivo Lavoro;
Francesca Velani, vicepresidente Promo PA Fondazione e Project Manager Trame di Lunigiana, start up culturale di successo. 

 

Nel corso del convegno verranno inoltre presentati i vincitori del Premio Sodalitas Giornalismo per il sociale: l'undicesima edizione del Premio ha riservato una delle categorie proprio ai temi dell’arte, della cultura e del turismo, evidenziando come questi possano essere i settori su cui fondare lo sviluppo sociale ed economico del Paese. L’hashtag relativo è #PremioGiornalismo.