Scopri il mondo Touring

Gli itinerari del turista in libertà: un concorso molto pop

Viaggi in camper, premiati 10 reportage

di 
Renato Scialpi
16 Settembre 2014

Non c'è bisogno di essere Ernest Hemingway o Robert Capa per proporre un itinerario di viaggio ad altri appassionati di plein air. Questo il punto di partenza del concorso Gli itinerari del turista in libertà promosso da Apc-Associazione produttori caravan e camper e concluso in questo weekend, in occasione del Salone del Camper di Parma, con la premiazione dei 10 vincitori tra coloro che nei mesi scorsi hanno inserito nel sito www.itineraridelturistainlibertà.com il resoconto e le immagini del proprio viaggio.

Camperisti doc che hanno vinto un finesettimana gratuito al salone col proprio mezzo, piazzola con allaccio elettrico e pasti al ristorante compresi. Ma soprattutto hanno potuto di condividere con gli altri appassionati di turismo in libertà le proprie emozioni, prima ancora che racconti e immagini di paesaggi, monumenti o persone.

Ecco, in ordine rigorosamente alfabetico come d'obbligo in mancanza di una classifica, i vincitori e la meta del loro viaggio:

Anna Avogadro: viaggio in Toscana con tutta la famiglia
Rosalba Battiglioni: Alpi Svizzere
Stefania Ermini: Portogallo, da Porto a Lisbona;
Daniele Franceschini: itinerario tra Slovenia, Austria e Repubblica Ceca;
Luigi Molinaro: raid in Marocco, da Bra al tropico del Cancro;
Fulvio Repetto: da Genova alla scoperta dell’Ucraina;
Ingrid Schmeiser: Aquitania, Francia, fino al Rocher de la Vierge;
Gloria Tavagnacco: Amsterdam e l'Olanda;
Valeria Triggiani: da Milano al lago di Lesina in 459 battute;
Adele Vazon Bonzanino: da Rivoli all'Islanda.

Lo stile? È ovviamente quello spontaneo di testi che passano da resoconti telegrafici accompagnati da una sola immagine, come nel caso di Valeria Triggiani, ad autentici e dettagliati road book, con tanto di didascalie ragionate delle foto stilate dalla reporter che ha puntato sull'Islanda. Davvero un modo diverso di viaggiare, in libertà. Anche letteraria...

Maggiori dettagli: www.itineraridelturistainlibertà.com