Scopri il mondo Touring

Dal 28 ottobre al Mudec di Milano

Una mostra per Barbie, la bambola icona di stile

di 
Isabella Brega
21 Ottobre 2015
Il suo vero nome è Barbara Millicent Robert, ma per tutte le bambine che ne hanno avuta una è solo Barbie. Alla bambola più famosa del mondo il Museo delle culture di Milano dedica dal 28 ottobre al 13 marzo una grande mostra. Un viaggio che ha inizio il 9 marzo 1959, quando vede la luce la biondina dalle lunghe gambe e dal seno prosperoso che ha attraversato indenne epoche e terre diverse. Un giocattolo che è sempre cambiato rimanendo al passo con il mondo ma è rimasto fedele al proprio stereotipo.



La mostra è divisa in cinque sezioni e approfondisce il tema della moda, aspetto centrale della storia di Barbie, ma presenta anche la sua grande famiglia, costituita da tre sorelle e un fratello, amici, animali ma soprattutto il leggendario fidanzato, Ken, apparso per la prima volta l’11 marzo 1961.



La terza sezione rende onore a uno degli aspetti più educativi legati alla produzione di questa bambola, dal 1964 infatti con la collezione Dolls of the World la Mattel affronta il tema della diversità multietnica come valore contemporaneo, dando vita a una serie di Barbie vestite con i costumi tradizionali di Paesi diversi.

Allo stesso tempo Barbie interpreta i più significativi eventi storici mondiali con modelli nati negli anni Ottanta per celebrare la fine della Guerra Fredda fra Stati Uniti e Unione Sovietica (Summit Barbie) o rendere omaggio al crollo del Muro di Berlino (Freundschafts Barbie).

La quarta sezione celebra le 156 carriere intraprese della bambola seguendo il suo motto, I Can Be: dall’infermiera all’ambasciatrice Unicef.



Nella quinta invece torna la Barbie diva, trasformata in regine e personaggi storici, da Cleopatra a Madame Pompadour, o in celebrety contemporanee, da Marilyn Monroe a Jennifer Lopez. 



INFORMAZIONI
Sede: MUDEC – Museo delle Culture via Tortona 56 – Milano
Orari: lunedì 14.30‐19.30; martedì, mercoledì, venerdì e domenica 09.30‐19.30; giovedì e sabato 9.30‐22.30. 
Info e prenotazioni www.ticket.it/mudec. Tel. 02.54917; www.mudec.it.