Scopri il mondo Touring

Una città nella città

di 
Barbara Gallucci
13 Ottobre 2009

Due città, un destino che si incrocia per una settimana. Fino al 21 ottobre Milano ospita Madrid per la settimana Made in Mad, un lungo e denso happening che racconta le mille sfaccettature della cultura della capitale spagnola. Moda, teatro, fotografia, gastronomia, cinema sono spunti di conoscenza, fonti di ispirazione per nuove esperienze e forse anche stimoli per partenze immediate.


Primo appuntamento ieri, presso lo showroom della stilista madrilena Agatha Ruiz de la Prada in via Maroncelli, con i fashion designer che hanno partecipato alla settimana della moda di Madrid. Stasera è la volta dell’omaggio all’attrice Carmen Maura che sarà presente alle ore 20 al teatro Strehler dove verrà proiettato uno dei suoi film più famosi La comunidad. Il cinema, soprattutto di cortometraggi, ha il suo spazio all’Istituto Cervantes giovedì e venerdì con la proiezione di otto film con ingresso libero fino a esaurimento posti. Diversa invece, la proposta teatrale che spazia dal ballo, con la compagnia Maria Pages al teatro Strehler il 15 e il 16, alla lingua vernacola utilizzata per lo spettacolo Auto de los Reyes Magos, stesse date ma al Piccolo Teatro. Nel weekend il Piccolo Teatro diventa classico grazie a quello che viene considerato l’Amleto spagnolo La vida es sueno con il suo protagonista Sigismondo.


 

Per tutto il periodo di Made in Mad Milano sarà anche circondata dalle immagini scattate da fotografi madrileni. All’Istituto Cervantes quattro giovani artisti dialogano tramite le fotografie con il paesaggio e con chi lo osserva con un’interazione davvero riuscita. Lo Spazio Forma ospita ben due rassegne: Photoespana 2010, dedicata al Festival omonimo, e Testimoni di Pierre Gonnord, artista francese residente a Madrid, con 12 straordinari ritratti la cui forza sta nello sguardo dei protagonisti immortalati. Ad altri due maestri abituati a stare dietro la macchina fotografica e alla telecamera è dedicato lo spazio Assab One con le foto di Fabio Paleari e il video di Peter Wuthrich, un italiano e uno svizzero che di Madrid sono riusciti a cogliere l’anima. Altri due appuntamenti da non perdere alla Galleria Carla Sozzani con le foto di Javier Vallhonrat e le sculture di Cristina Iglesias alla Fondazione Arnaldo Pomodoro. E per concludere con gusto perché non provare un menu made in Madrid creato da due chef stellati? Dal 13 al 17 ottobre Paco Roncero sarà ai fornelli del ristorante Cracco mentre Joaquin De Felipe sarà al Joia. Due tentazioni da non perdere.