Attenzione

La risorsa che stai cercando non è ancora disponibile.
Ti ricordiamo che il sito è in versione beta ed è in continuo aggiornamento.
Torna a trovarci spesso per scoprire tutte le novità.
Se invece cercavi un contenuto specifico vai su www.touringclub.it per avere la versione completa del nostro sito.

Dalla Terrazza della stelle, sopra Trento, si osserva il cielo

Un nuovo telescopio sul Monte Bondone

di 
Piero Carlesi
18 Luglio 2012

Un nuovo telescopio riflettore, dal diametro di 80 centimetri è entrato nella strumentazione scientifica della Terrazza delle Stelle, sul Monte Bondone, alle Viote, sopra Trento. Il dispositivo è custodito all’interno di una cupola in acciaio inaugurata nel 2011e sarà protagonista, già durante l'estate, di una serie di osservazioni astronomiche per gli appassionati e i turisti. Il telescopio esce scorrendo su un carrello per fermarsi al centro della piattaforma stessa: lo strumento, oltre all’imponente diametro, può sfruttare tutte le moderne tecnologie come il collegamento in remoto, la connessione con apparecchiature elettroniche (computer, videocamere…) garantendo così un’elevata qualità dell’esperienza di osservazione del cielo.



Il Monte Bondone non è nuovo agli studi di astronomia grazie al fatto che gode di una quota altimetrica di rilievo e di un cielo notturno con inquinamento luminoso contenuto. La Terrazza delle stelle. inizialmente situata all’interno di una vecchia casamatta ristrutturata, è stata inaugurata dieci anni fa. Per dotarla di infrastrutture più funzionali e per migliorare la qualità dell’offerta, nel 2011 è stata realizzata una cupola per ospitare permanentemente il telescopio. La struttura in metallo ha un diametro di circa 4 metri e un’altezza di 3: caratteristica peculiare è il rivestimento esterno, in acciaio lucidato, che crea un sorprendente effetto “specchio” sul panorama circostante, permettendo una meravigliosa visione del panorama alpino durante il giorno e del cielo stellato di notte e divenendo a tutti gli effetti un elemento di notevole richiamo nella conca delle Viote.



Il nuovo telescopio riflettore è comandato da un avanzato sistema di gestione computerizzate che permette di puntare automaticamente qualsiasi oggetto celeste. Il diametro dello strumento lo pone ai vertici tra gli osservatori pubblici museali. I corpi astronomici più deboli ed evanescenti si mostrano con una grande quantità di dettagli, permettendo di scoprirne caratteristiche altrimenti invisibili. Gli oggetti più luminosi come la Luna ed i pianeti, si svelano con una visione molto ravvicinata, rivelando delicate sfumature di colore e incredibile dettaglio.



La Terrazza delle Stelle offre tutto l'anno un fitto calendario di appuntamenti dedicati al pubblico e alle scuole: osservazioni notturne e diurne del cielo, spettacoli di musica e teatro, escursioni al chiaro di Luna, attività per le famiglie e i più piccoli, proposte scolastiche adatte ad ogni età.  Il cielo buio e limpido dell'alta montagna permette di utilizzare potenti telescopi per scrutare a fondo il firmamento: costellazioni e pianeti, stelle doppie e ammassi, nebulose e galassie, la sempre maestosa Via Lattea e migliaia di stelle visibili ad occhio nudo. Con diversi tipi di telescopi e binocoli, strumenti adatti sia al pubblico adulto che più giovani, si passano in rassegna i corpi celesti più appariscenti: cominciando dalla Luna e passando ai pianeti, scrutati in grande dettaglio grazie alle tecnologie digitali. Speciali telecamere collegate ai telescopi mostrano con risoluzione elevata le caratteristiche più evanescenti di questi oggetti, che possono sfuggire anche ad una attenta osservazione. Durante il giorno, con speciali strumenti e filtri si può osservare il volto del Sole, la nostra stella: protuberanze e macchie appaiono con incredibile quantità di dettagli ai nostri occhi.



Come raggiungere la località

Da Trento città si traversa l'Adige e si imbocca la strada per Sardagna, Vaneze e il Monte Bondone. Dopo 23 km si raggiunge la località di Viote ove si trova la Terrazza delle stelle.



Info

La Terrazza delle Stelle (tel. 0461.270311; e-mail: astronomia@mtsn.tn.it) è sempre accessibile al pubblico. Oltre alle attività programmate in calendario, consultabili sul sito del Museo delle Scienze, l’osservatorio è aperto su prenotazione tutto l’anno. Tariffe: biglietto intero 3,50 euro; famiglia euro 3.50/7.00; ridotto 2,50 euro. Gratuito per i bambini fino a 12 anni.