Scopri il mondo Touring

Cibi d'Italia, al Circo Massimo di Roma dal 27 al 30 settembre

Un festival per celebrare il valore del cibo

di 
Stefano Brambilla
25 Settembre 2012

Le produzioni agricole italiane dal territorio all'imprenditoria. E' questo il tema del festival Cibi d'Italia, in programma dal 27 al 30 settembre nella suggestiva cornice del Circo Massimo a Roma. Quattro giorni in cui i visitatori potranno conoscere 200 produttori agricoli, provenienti da ogni provincia italiana, partecipare a dibattiti sui nuovi stili di vita, visitare una mostra sulla biodiversità e portare la famiglia in una divertente fattoria didattica. E naturalmente acquistare piatti tradizionali e degustare gratuitamente il meglio del food made in Italy.



In poche parole, un festival del buon cibo italiano e soprattutto del valore del buon cibo italiano, tema che è sempre più d'attualità, come dimostrano i recenti convegni e le varie iniziative cui ha partecipato anche la nostra associazione. Sicurezza alimentare, tipicità, valorizzazione del territorio sono parole chiave che sono ormai diventate quotidiane e fondamentali anche per il grande pubblico. In attesa di Expo 2015, dove ambiente e alimentazione saranno i protagonisti assoluti.



Agricoltura quindi come tradizione e tecnologia, biodiversità e cultura. Si potrà partecipare ad assaggi guidati di frutta, fare lezioni di giardinaggio, informarsi su arredo sostenibile, incontrare autori e scrittori. Oltre ad ascoltare interessanti dibattiti sul tema: alla tavola rotonda di venerdì 28, titolata proprio "Biodiversità come bene comune da tutelare", parteciperà tra gli altri anche Franco Iseppi, presidente Tci.



L'evento è organizzato dalla Fondazione Campagna amica e promosso da Coldiretti, in collaborazione con il Comune e la Camera di Commercio di Roma; l'ingresso è gratuito. Per ogni informazione, www.cibiditalia.eu; www.campagnamica.it; www.coldiretti.it.