Attenzione

La risorsa che stai cercando non è ancora disponibile.
Ti ricordiamo che il sito è in versione beta ed è in continuo aggiornamento.
Torna a trovarci spesso per scoprire tutte le novità.
Se invece cercavi un contenuto specifico vai su www.touringclub.it per avere la versione completa del nostro sito.

Il ruolo fondamentale dei socialnetwork per la promozione di monti e valli

Turismo montano e terza età

di 
Piero Carlesi
17 Maggio 2012

Il 18 maggio ad Aosta, al Palazzo della Regione in piazza Deffeyes, si parla di turismo accessibile in montagna in un ambito molto particolare: allo studio, infatti,. come le persone della terza età che utilizzano i nuovi media vogliano fruire con sempre maggior entusiasmo delle bellezze dei monti e delle valli.




Il Convegno, organizzato dall'Osservatorio sul sistema montagna Laurent Ferretti della Fondazione Courmayeur, vuole approfondire sia il trema di come i nuovi media come i blog e i social network permettano ai turisti di raccontare e promuovere i luoghi montani suscitando un significativo “passaparola” fra gli utenti, sia il legame tra l'accessibilità del turismo e l'età avanzata di molti fruitori che trovano nella montagna una palestra naturale per tenersi in forma.

 


Quest'ultimo tema è trattato non a caso nel 2012 in quanto quest'anno è stato proclamato Anno europeo dell'invecchiamento attivo e della solidarietà tra le generazioni.

I lavori, che hanno inizio alle ore 9 del 18 maggio, dopo i saluti di rito delle autorità, sono aperti da Giuseppe Roma, direttore generale del Censis, cui segue l'intervento di Roberta Milano che si concentra sul tema dei nuovi media esaminando il ruolo dei blog e dei social network nel settore del turismo accessibile. La seconda sessione affronta invece il tema della mobilità senza limiti di età con l'intervento di Gianni Nuti dell'assessorato regionale alla Sanità, aalute e politiche sociali.