Scopri il mondo Touring

Brescia, Bergamo, Sondrio, Pavia e Mantova al top per i servizi dedicati al viaggio in libertà

Turismo in camper, Lombardia capofila di un settore in ascesa

di 
Fabrizio Milanesi
26 Ottobre 2016
Un’ottima annata il 2015 per la Lombardia, che si conferma essere mercato dinamico e in espansione. Non parliamo di vendemmie e pigiatura ma di camper e caravan. A fare la fotografia di un settore in ascesa è il “Rapporto Regionale sul Turismo in Libertà in Camper e Caravan in Lombardia”, presentato oggi al Palazzo Pirelli dalla Regione Lombardia di Milano alla presenza di Mauro Parolini, Assessore allo Sviluppo Economico della Lombardia, e Francesca Tonini, Direttore Generale di APC – Associazione Produttori Caravan e Camper.
 
3722 immatricolazioni di nuovi camper, 27.281 i trasferimenti di proprietà. Per i camper si è registrato il 22,7% di nuove immatricolazioni e un 16,4 per cento di transazioni nell’usato. Mentre per i caravan il dato è di un 25,3% di nuove immatricolazioni e di un 16,4 dell’usato.
 
E il 2016? I primi sei mesi confermano il trend positivo, con la crescita della quota di mercato nazionale rappresentata dalla Lombardia (24,3% per le nuove immatricolazioni di autocaravan e 32,4% per quelle di caravan).
 
Sono numeri che disegnano una regione “in movimento”, amante del viaggio in libertà. Una scelta di campo da parte del consumatore/turista lombardo che si aspetta quindi una risposta adeguata in termini di strutture di accoglienza e servizi dedicati.
 
 
Se avete un camper, pensate a un’assicurazione con Linea Strada InCamper, il prodotto innovativo e conveniente di Vittoria Assicurazioni dedicato al mondo del camper!

Per richiedere un preventivo personalizzato, basta andare sul sito www.rcamper.it o chiamare il numero verde 800 403060: in pochi minuti potrete scoprire i vantaggi esclusivi dell'offerta ed acquistare direttamente la vostra assicurazione!
 
LE PROVINCE CAMPER-FRIENDLY
A queste legittime aspettative hanno risposto con i fatti le municipalità regionali, soprattutto in termini di investimenti per potenziare e raffinare l’accoglienza dedicata ai turisti in camper e caravan. Sono infatti ben 253 le strutture regionali dedicate al plein air a quattro ruote.
 
La provincia più camper-friendly risulta essere Brescia (59 aree totali), seguita, da Bergamo (36), Sondrio (30), Pavia e Mantova (21), territorio in cui le amministrazioni si sono concentrate su passioni e desideri associabili a chi viaggia in camper. Le offerte più attrattive riescono a sposare il paesaggio al relax (Terme e Spa), la qualità enogastronomica e la vicinanza delle aree di sosta a borghi storici storici e località di montagna.
 
Sirmione (BS), Foppolo (BG) e Bormio (SO) salgono nel rapporto regionale sul podio dell’accoglienza, ma dal nostro osservatorio notiamo che l’attenzione verso il turismo itinerante coinvolge sempre più le amministrazioni di comuni già virtuosi, già certificati dal TCI con la Bandiera arancione: destinazioni verso cui la comunità dei camperisti mostra grande attenzione.