Scopri il mondo Touring
  • Viaggi
  • Notizie di viaggio
  • >
  • Treni a vapore: gli appuntamenti da non perdere tra aprile e maggio

In Lombardia e Toscana, tra natura, arte e gastronomia su un convoglio d’epoca

Treni a vapore: gli appuntamenti da non perdere tra aprile e maggio

di 
Renato Scialpi
19 Aprile 2017
Sono monumenti alla cultura industriale del primo Novecento le locomotive a vapore. Gioielli di ingegneria che, a differenza degli altri mezzi di trasporto di pari età, con le carrozze passeggeri dell’epoca al traino offrono ancora oggi l’occasione di un viaggio nel tempo – e non solo nello spazio – per toccare con mano che cosa era la ferrovia un secolo fa.

Un privilegio da non sottovalutare: oggi solo qualche avventuroso incosciente potrebbe azzardarsi a provare il brivido dei 70 all’ora sull’unico esemplare esistente di una vettura Florentia come quella usata da Gabriele D’Annunzio negli anni Dieci oppure l’emozione di un volo sugli idrovolanti Savoia-Marchetti S.55 utilizzati nel periodo prebellico per collegare Roma con le colonie.

Convoglio storico nella valle dell'Oglio verso il lago d'Iseo.

LA "SIGNORINA" SBUFFA E FISCHIA
Non è così nel mondo della rotaia. Le 54 tonnellate di metallo della locomotiva 625-100, detta la “Signorina” per la linea aggraziata, le dimensioni compatte e lo “sculettamento” nell'inserimento in curva sono alla portata di tutti. E grazie agli 880 cavalli della sua sbuffante macchina a vapore, nonché alle amorevoli cure di tanti volontari appassionati di locomotive d’antan, le storiche vetture “centoporte” con le eleganti panche in legno che vi sono agganciate possono offrire un viaggiare slow che è l’antitesi dell’attuale alta velocità ferroviaria.
 
Treno in transito su un viadotto delle Crete senesi.

GLI APPUNTAMENTI IN LOMBARDIA
Punto di riferimento lombardo per i convogli storici è la Ferrovia del Basso Sebino, associazione di volontariato che propone tour con partenza da Milano e Bergamo e meta il lago d’Iseo (ma non solo), percorrendo la linea turistica Brescia-Palazzolo sull’Oglio-Paratico/Sarnico per poi proseguire in battello sul lago. Prima partenza il prossimo 1° maggio ma vale la pena di sottolineare l’originale rappresentazione teatrale in viaggio Delitto sul Sebino Express in programma per domenica 14 maggio seguita dalla corsa del 28 maggio dedicata al Festival dei laghi italiani a Iseo.

Convoglio storico sulla linea Palazzolo sull'Oglio - Paratico/Sarnico.

LE PROPOSTE IN TERRA DI SIENA
A giocare da protagonista in Toscana con macchine a vapore e vagoni d’epoca è la Ferrovia della Val d’Orcia, complice lo straordinario paesaggio offerto ai passeggeri dai sui convogli con partenza da Siena. Il primo appuntamento è il 23 aprile in occasione dell’Orcia Wine Festival, partenze successive il 25 aprile per la Festa di primavera a Castiglion d’Orcia, il 1° maggio per la Maggiolata a S. Angelo Scalo e il 14 maggio per il Mercato de’ Ghiotti ad Asciano. Sempre su convogli rigorosamente trainati da locomotive a vapore.


Treno storico in transito a Trequanda nel Senese.

Info: www.ferrovieturistiche.it