Scopri il mondo Touring

Correzioni di data, di destinazione: quanto ci possono costare?

Spostare il volo, che odissea

di 
Luca Bonora
25 Luglio 2011

Siamo tutti convinti che utilizzare una compagnia low-cost per i voli a corto raggio sia più economico di una compagnia di bandiera. Se però abbiamo commesso qualche errore in fase di prenotazione, o siamo costretti a qualche variazione nei  piani vacanzieri (modificare la meta, spostare la partenza, correggere il nome...), è facile vedere svanire in poco tempo il risparmio realizzato.


 


Modificare i propri dati di prenotazione, laddove è consentito, costa caro: fino a 150 euro, spesso ben di più di quanto costava originariamente il biglietto. Fino al paradosso che la correzione costa di più di un biglietto acquistato ex novo. E ricorrere ai call center, spesso dispendiosi, di rado è produttivo. Questo il risultato di una ricerca effettuata da liligo.com, motore di ricerca per viaggiatori, sulle policy delle più importanti compagnie aeree attive nel nostro Paese. Sono state infatti monitorate quattro compagnie di bandiera, Alitalia, AirFrance, British Airways e Lufthansa, e le tre low cost più cliccate, RyanAir, EasyJet e Windjet.




Le compagnia di bandiera non ammettono un cambio del nominativo del passeggero, mentre le low-cost lo accettano pagando da un minimo di 40 euro con Windjet a un massimo di 150 con RyanAir); di contro, correggere un errore di battitura nel nome è facile e gratuito con Alitalia e Lufthansa, mentre si deve passare dal call center e relative tariffe per le low-cost. Per AirFrance data, orario o tratta sono modificabili per una cifra che va da 50 a 200 euro. Alitalia addebita 25/50 euro per i voli nazionali, mentre il cambio di un volo internazionale può arrivare fino a 150 euro. Supplementi simili anche per Lufthansa.




Con Windjet è possibile chiedere il cambio della data solo per i biglietti della categoria Flex e la penale è di "soli" 40 euro. I passeggeri Easyjet possono cambiare il volo dietro pagamento di un sovrapprezzo, per passeggero e per tratta (circa 45 euro per segmento se il cambio avviene tramite web, 50 euro via call center), oltre all'eventuale differenza di prezzo applicabile al momento della richiesta di modifica. Stessa trafila per Ryainair, con penale di 35 euro online e 55 via call center.




Il consiglio è quindi di compilare con la massima attenzione
la prenotazione i format di acquisto, e in caso di rischi di variazioni selezionare le tariffe "flessibili", poco più elevate ma appunto, meno onerose alla bisogna.