Scopri il mondo Touring

Dal 28 al 30 settembre a Nebbiuno tre giorni di incontri e musica

Si parla di ecologia sul Verbano

di 
Piero Carlesi
27 Settembre 2012

Il Vergante è un ameno territorio a monte della sponda piemontese del Lago Maggiore: un ondulato altipiano con frutteti e vigne su cui sono sparsi diversi centri abitati tra cui Nebbiuno (Vb), sede per tre giorni dal 28 al 30 settembre dell'Ecofestival del Vergante.




La manifestazione ha inizio il 28 alle 18.30 con l'inaugurazione della mostra di architettura: ‘Quo vadis?’ “I prossimi anni saranno gli anni del riuso e della rigenerazione, con gesti architettonici moderati e responsabili.”: Leopoldo Freyrie, presidente del Consiglio nazionale degli architetti.

Prendendo spunto da tale affermazione è stato chiesto a diversi professionisti di presentare progetti realizzati nel nostro territorio indirizzati al recupero o alla elaborazione di un nuovo stile architettonico. Dopo un aperitivo la serata continua alle 21 con la proiezione del film “Koyaanisqatsi” film cult di Godfrey Reggio, con musiche di Philip Glass.


 


Per il 29 segnaliamo due appuntamenti entrambi entrano nel vivo del tema.del festival: l'ecologia e il rapporto dell'uomo con l'ambiente. Alle ore 15 è previsto l'incontro con Emanuele Plata, e Domenico Finiguerra, il primo è di PLEF, il Planet Life Economy Foundation (onlus), una organizzazione che elabora concetti di "rivitalizzazione del territorio" adottando ogni genere di strategia competitiva basata sui temi della sostenibilità; Finiguerra è sindaco di Cassinetta di Lugagnano, Comune che nel 2008 è entrato a far parte dell’Associazione Comuni Virtuosi, risultando vincitore del premio nazionale Comuni Virtuosi nella categoria gestione del territorio. Alle 17 invece si avrà l'incontro con Padre Cesare Azimonti, frate francescano e Roberto Leggero, dell'Università della Svizzera Italiana. Dialogano sul valore etico del rapporto con la natura in un confronto con il pensiero religioso. Alle 21.30 tutti al cinema per vedere il film “Wilderness e Biodiversità” documentario a cura del parco Nazionale Valgrande.


 


Il 30 alle ore 11.30 si parla di alimentazione: la cucina di erbe e frutti rari e insoliti con Riccardo Milan, esperto in enogastronomia. Dopo un pranzo basato su ricette locali, alle 15 si affronta il tema dei rifiuti: Roberto Cavallo, tra i massimi esperti in Italia nel campo della riduzione dei rifiuti, si confronta nel Vergante con Dario Piola, sindaco di Invorio e con Vittorio Zacchera, cooperativa Risorse. Si chiude alle 17 con una performance narrativo-musicale di Fabio Soragna.