Scopri il mondo Touring

Un festival da leggere

Scrittori in città a Cuneo

di 
Barbara Gallucci
13 Novembre 2013

Astronauti e scrittori, attori e artisti, viaggiatori e filosofi. Un parterre de roi che raggiunge Cuneo per partecipare alla manifestazione Scrittori in città, un appuntamento culturale giunto quest'anno alla quindicesima edizione, dal 13 al 17 novembre. Titolo della rassegna per il 2013 Terra! Terra!, una sorta di mantra che parla di speranza, utopia, sogno e viaggio. Un'occasione d'oro per imparare e condividere, ma anche ascoltare e partecipare. A scorrere rapidamente il programma si capisce che fondamentale è organizzarsi per godere al meglio della sfilza di eventi.

Si va dalle poesie di Guido Catalano, lette in un incontro per sentimentali depressi ma autoironici, alle avventure di Willy Morgan per ragazzi (mercoledì 13), dalle discussioni politiche internazionali come quella sulla rivoluzione siriana raccontata dagli scrittori Amani El Nafis e Cristina Obber, autori del libro Siria mon amour, al tema della progettazione ecosostenibile (giovedì 14). E poi ancora davvero la presenza dell'astronauta Umberto Guidoni è l'occasione per fare il punto sulla ricerca scientifica, ma anche per raccontare la terra attraverso le sue parole e le sue immagini.

Ci saranno anche occasioni per parlare di voto e suffragio universale, di Grecia tra mito e contemporaneità, di storie vissute (come quella di Mauro Corona, pronto a confessarsi per la prima volta a Cuneo), di donne e femminicidio (con Michela Murgia), di Israele, di Italia, di web, di diversità, di tennis e di felicità. Tra gli ospiti più attesi Giovanni Storti (del trio Aldo, Giovanni e Giacomo), Ilvo Diamanti e Jonathan Coe. Previsti anche spettacoli teatrali con Lella Costa e Alessandro Bergonzoni.
Forse cinque giorni non bastano, ma vale la pena rischiare e andare a Cuneo.