Scopri il mondo Touring
  • Viaggi
  • Notizie di viaggio
  • >
  • Salone del mobile e Fuorisalone a Milano: gli eventi da non perdere

Oltre mille gli appuntamenti in tutta la città. Ecco i nostri consigli

Salone del mobile e Fuorisalone a Milano: gli eventi da non perdere

di 
Barbara Gallucci
14 Aprile 2015

È la settimana che tutti i milanesi aspettano tutto l'anno. C'è chi non vede l'ora e chi la teme per il traffico e le folle che si muovono freneticamente da una parte all'altra della città. Non è Natale. Forse è meglio del Natale, è la settimana del Salone internazionale del mobile meglio nota anche come Design week. Dal 14 al 19 aprile c'è il Salone alla fiera di Rho/Pero e c'è il Fuorisalone a Milano con circa mille eventi di ogni ordine e grado. Per non perdere la bussola quest'anno ci sono alcune novità utili per organizzarsi al meglio.

 

LA MAPPA PER SCOPRIRE IL TESORO

La prima vera novità è logistica: da quest'anno, infatti, è in distribuzione gratuitamente The Map, una cartina stampata in 250mila copie dove si trovano condensate tutte le informazioni per vivere al meglio al Milano Design Week. Ci sono anche due app, Milano Creativa e Fuorisalone.it, nonché circa cento volontari scelti tra le scuole di design per assistere i visitatori che accorrono negli otto distretti coinvolti. Brera, Porta Venezia, Tortona, Lambrate, Sarpi, Sant'Ambrogio, San Gregorio e la zona 5Vie che comprende il centro tra la Borsa e la Biblioteca Ambrosiana.

 

Ciascuna zona ha la sua peculiarità: il Brera Design District unisce design e eventi culturali, Sarpi Bridge si propone come ponte ideale tra Oriente e Occidente, 5Vie punta sulla creatività, la Tortona Design Week vuole rivalorizzare le aree ex industriali tra via Savona, via Tortona e via Forcella, mentre Porta Venezia unisce design e cibo, Sant'Ambrogio lancia la prima edizione dell'Eat Urban Food Track Festival, San Gregorio Docet sceglie di esporre i designer internazionali, infine la zona Lambrate-Ventura si conferma l'epicentro del design più innovativo.

 

 

UN ASSAGGIO DI EXPO

A meno di tre settimane dall'inaugurazione dell'Esposizione universale questo Salone del mobile è una sorta di prova generale e anche il Comune e Atm sono coinvolti per rendere più piacevole possibile il soggiorno alle migliaia di stranieri che arrivano in città per l'occasione. Molti di loro probabilmente ne approfitteranno per visitare anche la mostra a Palazzo Reale dedicata al primo grande e vero designer italiano: Leonardo da Vinci (la pià grande mai fatta in Italia, apertura al pubblico il 16 aprile). Sempre a Palazzo Reale è visitabile (fino al 24 maggio) Design for life, mostra che mette in scena 25 anni di storia dell'abitare attraverso immagini d'autore.

 

Rimanendo in centro merita una visita in piazza San Fedele l'installazione di luce Favilla, progettata da Attilio Stocchi in occasione dell'Anno internazionale della luce proclamato dall'Unesco. Altra tappa obbligata l'Università degli Studi di Milano che ospita la mostra evento di Interni declinata sul tema di Expo Energia per la vita in chiave design e architettura, ovviamente. Da non perdere poi il progetto The Garden of Wonders, a journey trhough scents, mostra allestita all'orto botanico di Brera che esplora le sinergie tra design d'autore e imprese artigianali che operano nell'ambito del profumo. Un'idea che profuma di buono.

 

PER NON PERDERSI

Il Comune di Milano ha provveduto anche ad aprire tre info point: uno in via Tortona angolo Porta Genova, uno in piazza XXV Aprile e uno all'esterno della stazione di Lambrate. Altri nove info point sono sparsi sul territorio ma gestiti da operatori diversi. Tutti con lo stesso obiettivo: rendere questa Design week memorabile e un aperitivo perfetto e invitante per Expo.

 

Info: www.fuorisalone.it, salonemilano.it.