Scopri il mondo Touring

Il nuovo record è di Qatar Airways: Emirates battuta e Singapore Airlines rinnova la sfida dei cieli

Qual è il volo aereo più lungo del mondo?

di 
Fabrizio Milanesi
10 Febbraio 2017

Cosa si potrebbe fare in 16 ore e 23 minuti? Riguardare 113 volte di seguito la finale Italia-Germania del Mundial dell’82? Assistere una volta e mezza alla partita di tennis tra Isner e Mahut di Wimbledon 2010 (per la cronaca durata 11 ore e 5 minuti)? Oppure godersi d'un fiato la saga di Star Wars.
 
VOLARE DA DOHA AD AUCKLAND
La risposta è semplice: prenotare un posto sulla tratta aerea Doha-Auckland della Qatar Airways e diventare protagonisti del volo più lungo del mondo. 
 
Perché a separare la capitale del Qatar e la città della Nuova Zelanda sono 14.535 km (poco più di 9mila miglia), distanza che il Boeing 777-200LR (LR è l’acronimo di “Long Range”) ha coperto proprio in 16 e 23 minuti nel suo volo inaugurale tra domenica 5 e lunedì 6 febbraio. 

I trattini che uniscono partenza e arrivo rimandano a distanze epiche e ad avventure eroiche. Ma ai bolidi a reattore sono bastati 181.270 litri di kerosene e 4 piloti che si davano il cambio alla cloche oltre alle 1.100 tazze di té e caffè, 2000 drink e 100 pasti serviti dai 15 componenti della crew. Il costo di un posto in economy per il prossimo 30 marzo? 4604.99 Qar, ovvero 1183,23 Euro.
 
I festeggiamenti al primo atterraggio della nuova tratta /foto Qatar Airways
 
LA SFIDA DEI CIELI CONTINUA
Il record battuto è quello dei “rivali” della Qatar Airways, ovvero la Emirates, che fa volare i 777 tra Dubai e Auckland: solo 300 chilometri in meno della nuova distanza-record.
 
Il ruolo del terzo incomodo lo interpretano gli ingegneri della Air India. Un loro jet l'ottobre scorso ha percorso 15.300 chilometri adottando un “piccolo accorgimento”: scegliendo di sorvolare il Pacifico invece che l’Atlantico per sfruttare i venti favorevoli che soffiano verso est. Ma il volo non è di linea e quindi: niente record.

E la prossima mossa? Stando alle indiscrezioni, sulla scacchiera delle tratte sarà la Singapore Airlines a muovere per prima, facendo fare nel 2018 una non-stop di 19 ore ai suoi velivoli tra Singapore e Newark
 
Il rivale della Emirates, battuto per soli 300 chilometri /foto Emirates