Scopri il mondo Touring

Liverpool: un autunno nel segno di John Lennon

di 
Barbara Gallucci
6 Settembre 2010

Sono già iniziate e proseguiranno alccon una serie di belle iniziative le celebrazioni per il doppio anniversario di John Lennon. L’8 ottobre avrebbe compiuto 70 anni se un pazzo non l’avesse freddato l’8 dicembre del 1980, trent’anni fa, a New York. Immagini, musica e persino un musical sono tra gli eventi più attesi organizzati dalla città.


A cominciare dalla mostra dedicata alla fotografa Astrid Kirchherr che si svolge alla University of Liverpool’s Victoria Gallery and Museum fino alla fine di gennaio 2011. La Kirchherr fu tra le prime a immortalare i giovani Beatles che iniziavano a farsi conoscere in città per la loro musica. Decisamente più originale il secondo evento in programma che punta a celebrare l’aspetto pacifista di Lennon. Per 62 giorni, 62 persone si alterneranno in un bed-in, la forma di protesta che Lennon e Yoko Ono si inventarono per manifestare il loro dissenso alla guerra, al Bluecoat, uno spazio espositivo di grande bellezza. Tra l’altro sono ancora in cerca di volontari pronti a sdraiarsi per un giorno!


Al Pier Head, invece, è in corso una mostra, fino al 31 dicembre, allestita e presentata dalla famiglia di Liverpool, ovvero il figlio Julian e l’ex moglie Cynthia, un vero tributo d’amore. Grande concentrazione di appuntamenti l’8 e il 9 ottobre. Per festeggiare il compleanno di Lennon il club Big Cavern, reso famoso dalle prime esibizioni dei Beatles, e la Royal Philarmonic Orchestra organizzano concerti diversi per stile e genere, ma uniti nella celebrazione. Ai fan di Lennon non resta che prenotare un volo. Above us only sky.