Scopri il mondo Touring

Due incontri, il 7 e l’11 novembre, al Punto Touring di Milano in occasione di JazzMi

Letture a tempo di Jazz

di 
Tino Mantarro
1 Novembre 2016
Rispetto ad altri generi musicali il Jazz ha la capacità di ispirare buona letteratura. Che sia un romanzo di Fitzgerald, un racconto di Hemingway o una biografia scrittura e jazz sembrano andare a braccetto.
 
Così in occasione di JazzMi (vai al sito dedicato), il primo festival diffuso dedicato alla musica Jazz che si tiene a Milano da venerdì 4 novembre al 15 è stata creata JazzBook, una rassegna di libri dedicati alle grandi storie del Jazz italiano e internazionale.
 
Libri che parlano di musicisti jazz, gente che con il viaggio ha un rapporto assiduo e particolare. Così particolare da cascar bene all'interno di Compagni di viaggio, la rassegna di libri di viaggio organizzata dal Touring Club Itaiano. Così due presentazioni del ciclo JazzBook sono ospitate al Punto Touring di Corso Italia 10 lunedì 7 novembre e venerdì 11 novembre.
 
GLI INCONTRI DI JAZZBOOK
Lunedì 7 novembre dalle 18.30 Jacopo Cirillo e Alberto Riva presenteranno Peggio di un bastardo, un misto tra autobiografia e romanzo che racconta la vita di Charles Mingus, ripubblicato dopo anni da edizioni Sur.
 
Scritto in terza persona, con una voce narrante che si presenta come il «doppio» di Mingus, Peggio di un bastardo è a tratti un vero e proprio romanzo psicoanalitico, lirico e intimista; a tratti un coraggioso pamphlet di denuncia contro gli stereotipi basati sul colore della pelle; a tratti una gigantesca fantasia erotica in cui il sesso, accanto alla musica, si fa elemento purificatore di ogni dolore e di ogni ossessione.
 
 
Venerdì 11 novembre dalle 18.30 invece Claudio Fasoli, Franco Caroni, Marco Philopat e Marc Tibaldi dialogano intorno a Inner sounds, un libro che racconta l’essenza di Claudio Fasoli.
Lo fa descrivendo la scena della musica creativa internazionale e i suoi segreti, le collaborazioni e le riflessioni di un musicista che ha sempre avuto una grande capacità di rinnovarsi, di continuare con curiosità a percorrere nuove strade. Un libro denso di testimonianze e di vita, suonata al ritmo dello spirito del tempo, alla ricerca della libertà espressiva: dagli anni della formazione veneziana alle esperienze nella vivace scena bolognese degli anni sessanta, dalla nascita dei mitici Perigeo alle jam session milanesi al Capolinea, dal laboratorio sperimentale del jazz-rock ai festival giovanili all’epoca delle contestazioni, fino ad arrivare al ruolo decisivo della cognizione e dell’insegnamento degli spazi improvvisativi.
 
I PROSSIMI APPUNTAMENTI DI COMPAGNI DI VIAGGIO
Lunedì 7 ore 18.30
«Charles Mingus. Peggio di un bastardo» con Jacopo Cirillo e Alberto Riva
Mercoledì 9 dalle 18.30
«Portami oltre il buio. Viaggio nell'Italia che non ha paura» con Giorgio Boatti e Massimiliano Vavassori, direttore del Centro Studi Tci
Venerdì 11 dalle 18.30
«Inner Sounds. Nell’orbita del jazz e della musica libera» con Claudio Fasoli, Franco Caroni, Marco Philopat e Marc Tibaldi
Giovedì 24 dalle 18.30
«Guida al giro del mondo» con Nanni Delbecchi e Silvestro Serra