Scopri il mondo Touring
  • Viaggi
  • Notizie di viaggio
  • Le spiagge più belle della Calabria: la costa dei Gelsomini e la costa degli Aranci

Da Melito di Porto Salvo a Catanzaro, tra dune, zagare e gelsomini, atmosfere selvagge e litorali attrezzati

Le spiagge più belle della Calabria: la costa dei Gelsomini e la costa degli Aranci

di 
Fabrizio Milanesi
2 Maggio 2017
Tanti, tantissimi sono i chilometri di costa che orlano la Calabria: 780, che a contarli tutti viene il capogiro pensando a scogliere spettacolari che si alternano a spiagge di sabbia candida profumata da vigneti, aranceti e uliveti, ai paesi aggrappati ai monti che guardano il litorale spesso preso a schiaffi dal vento e dalle onde.
 
 
L’estremo lembo della Calabria ionica è orlato di interminabili spiagge. Meno turistico del tratto tirrenico che lo precede, la Costa dei Gelsomini affascina per le atmosfere a volte quasi selvagge, tra dune di sabbia e lunghi tratti di litorale non costruito. Si respirano profumi di zagare e gelsomini che immergono in un’atmosfera profondamente mediterranea.
 
Il tratto di costa a sud di Catanzaro si contraddistingue invece per essere più attrezzato e adatto a un turismo stanziale e adatto alle famiglie. Le lunghe spiagge miste di sabbia, ghiaia e ciottoli, scandite da picchi di granito bianco che si tuffano nel mare creando grotte e anfratti suggestivi. Ovvio dirlo, ma in alta stagione le spiagge più belle della Costa degli Aranci sono anche le più frequentate.
 
Lo storico ritrovamento dei Bronzi di Riace, Il 16 agosto 1972 a Riace Marina
 
1. SPIAGGIA DI MELITO DI PORTO SALVO
Si chiama Annà il lungo arenile di sabbia che si stende a pochi chilometri a ovest dell’abitato. In realtà possiamo permetterci una parentesi risorgimentale. Qui, nel tratto più meridionale della costa calabra, ben due volte sbarcò Garibaldi. La prima nel 1960, dopo aver liberato la Sicilia con l’impresa dei Mille (c’è anche una lapide ad memoriam); la seconda nell’agosto del 1862, per muovere alla volta di Roma.
 
 
2. SPIAGGIA DI CONDOFURI
La spiaggia è adatta alle famiglie: lunga, sabbiosa e soprattutto attrezzata per i bambini. Il consiglio è per una volta chiudere gli occhi e respirare profondamente. Si è infatti circondati da piantagioni di bergamotto che inebriano il paesaggio e la strada che si inerpica sulle pendici meridionali dell’Aspromonte.
 
 
3. SPIAGGIA DI BOVA 
La spiaggia di sabbia, mista a ghiaia si stende su un arenile mosso da una piccola scogliera. Le famiglie con bambini possono trovare bagni attrezzati per lunghe giornate tra sole e mare. Per chi cercasse una alternativa al relax, dal 2010 è stato istituito nella vicina località di Deri un parco archeologico.
 
 
4. SPIAGGE TRA PALIZZI MARINA E SPRÒPOLO
Spiagge e piccole insenature sono rimaste ancora libere dagli stabilimenti balneari. Ma è tutto il litorale che offre un paesaggio estremo, con la costa bassa e pietrosa fatta di massi di granito e arenaria perfettamente rotondi; mentre alle dune di sabbia fanno da sfondo i calanchi di Palizzi, monumenti naturali dal biancore abbagliante risalenti a più di tre milioni di anni fa.
 
 
5. SPIAGGE DI BRANCALEONE E CAPO SPARTIVENTO
Il profumo inebriante dei gelsomini si sparge con il vento in un tratto di litorale costellato di lunghe spiagge sabbiose. La coltivazione dei fiori bianchi alimenta la produzione industriale di profumi ma è la natura la vera protagonista di questo tratto di costa. Da Capo Spartivento si scorgono la costa siciliana e il profilo dell’Etna, mentre si attraversa un paesaggio lunare composto da fiumare e chilometri di spiaggia deserta. In mare, a pochi metri dalla costa, non è raro avvistare gruppi di delfini.
 
 
6. SPIAGGIA DI CAPO BRUZZANO
Zibibbo, Greco di Bianco e Mantonico sono i vini profumati delle sue cantine, mentre si lavorano intensamente il fiore di bergamotto e dai telai a mano escono ancora coperte, tovaglie e le tradizionali “pezzane” di tessuto. Per la spiaggia bisogna spostarsi di 5 chilometri, verso Capo Bruzzano. Una scogliera protegge dai venti una spiaggia di sabbia grigia che si stende in una ampia insenatura. Il mare, cristallino e trasparente ha fondali rocciosi, che la bassa marea raccoglie a riva in piscine naturali.
 
 
7. SPIAGGIA DI RIACE MARINA
Il 16 agosto 1972 a Riace Marina, durante un’immersione, un giovane chimico romano scoprì due capolavori in bronzo, adagiati a 8 metri di profondità e non più lontano di 300 miglia dalla costa. Sono gli ormai noti Bronzi di Riace, due colossali e intatte statue risalenti alla metà del V secolo a.C: sicuramente una delle più importanti scoperte archeologiche moderne nell’area del Mediterraneo. Oggi la marina è un centro attrezzato per rilassanti vacanze. La spiaggia è lunga e sabbiosa e il fondale digrada dolcemente, consentendo bagni sicuri anche per i più piccoli e i nuotatori meno atletici.
 
 
8. SPIAGGIA DI BADOLATO
La frazione Marina del Borgo ha una spiaggia di sabbia dorata, ma non molto ampia, delimitata da un promontorio naturale e dal porticciolo turistico. Bello il lungomare orlato di oleandri e una volta messi i piedi in acqua si continua con maschera e boccaglio nuotare e ammirarne la limpidezza.
 
 
9. SPIAGGIA DI SOVERATO
La lunga spiaggia di sabbia e la bella passeggiata lungomare hanno reso celebre questa  animata e vivace località marina, con molte attrezzature ricettive e balneari. Il mare è sempre limpido e trasparente con fondali visibili anche a notevole profondità.
 
 
10. SPIAGGIA DI CAMINIA
Poco più a sud di Copanello, il promontorio di Torre del Palombaro e lo scoglio della Pietra Grande racchiudono una bella spiaggia attrezzata, che si raggiunge dalla statale 106. Sabbia chiara, scogliere ricche di anfratti e fondali che digradano rapidamente verso il largo.
 
 
11. SPIAGGIA DI COPANELLO
Al centro del golfo di Squillace, è una spiaggia di sabbia dorata, dominata dalla pittoresca scogliera sulla quale sorge il paese. Ampia e ben attrezzata, è celebre per il suo mare limpido dalle sfumature turchesi. I fondali sono sabbiosi e se vi piace  curiosare sotto la superficie color cristallo del mare, tra gli anfratti e le grotte delle scogliere che orlano il golfo avrete di che stupirvi.
 
 
 
 
MONDO TOURING
- Per saperne di più sulla Calabria, ecco la nostra Guida Verde Calabria 2017, aggiornata e verificata dai nostri esperti e con contributi d'autore, da cui abbiamo preso le informazioni per questo itinerario.