Scopri il mondo Touring
  • Viaggi
  • Notizie di viaggio
  • >
  • Le spiagge più belle della Calabria, dal Crotonese all’alto Ionio cosentino

Dune, torri costiere, calette e distese di sabbia bianca, fondali spettacolari tra Capo Rizzuto e Capo Spulico

Le spiagge più belle della Calabria, dal Crotonese all’alto Ionio cosentino

di 
Fabrizio Milanesi
15 Maggio 2017

A sud del capoluogo di regione, la costa Tiziana è bordata di spiagge sabbiose e costellata nella prima parte di alberghi e strutture turistiche. Il tratto che da Le Castella si spinge fino a Crotone è la quinta di un protagonista assoluto, il mare. Come è protagonista anche a nord, dove il paesaggio si compone di lunghi arenili, spiagge di sabbia bianca o dorata e fondali che digradano dolci in un mare cristallino.
 
 

1. SPIAGGE (E FONDALI) DI CAPO RIZZUTO
Scogliere, banchi di madrepore, vaste praterie di posidonia, ma anche antichi relitti e resti di mura greche. Sono davvero da non perdere i fondali intorno al promontorio di Capo Rizzuto, dove si aprono sul mare limpido e irresistibile piccole calette tra le scogliere. Anche la spiaggia (quella di Le Castella per esempio) si presta a foto e video, visto il suo colore insolito che vira sul rosso.
 

2. SPIAGGIA DI CIRÒ MARINA
È chiamata costa dei Saraceni. Una fitta pineta percorsa da sentieri e stradine sterrate che anticipano questa lunga spiaggia di sabbia fine e ghiaia. Il mare è cristallino e invita a lunghe e indimenticabili nuotate.
 

3. SPIAGGIA DI PUNTA ALICE
Si raggiunge facilmente da Cirò Marina quest’ampia e lunga spiaggia di sabbia dorata, orlata da dune ricoperte da ulivi e dalla macchia mediterranea. L’acqua è trasparente, di un colore azzurro intenso.
 

 
LE SPIAGGE DELLA COSTA IONICA DI COSENZA
Lungo la costa ionica cosentina il mare si tinge d’azzurro più che altrove, e accanto alle spiagge si trovano siti archeologici, stazioni termali e centri storici di straordinario interesse. A scandire il profilo del litorale sono ruderi di torri costiere a ricordare che questo tratto di mare era spazio di scorribande dei pirati.

4. SPIAGGIA DI CARIATI MARINA
Nella speranza che non sia invasivo per ambiente e atmosfera ora c’è anche un porticciolo turistico. La spiaggia sembra non temerne l’impatto, visto che è una striscia di sabbia lunga più di 10 chilometri. Se amate le passeggiate o fare jogging sulla spiaggia è il posto che fa per voi.
 

5. SPIAGGIA DI LIDO SANT’ANGELO
Un mare azzurrissimo, con fondali che digradano dolcemente. La spiaggia ampia e luminosa è uno dei luoghi migliori per trovare il relax sulla costa di Rossano.
 

6. SPIAGGIA DI SIBARI
La bellezza del sito è nell’ampiezza della spiaggia, che in alcuni tratti si allarga fino a coprire quasi 100 metri di larghezza. Il litorale è nei pressi della Riserva naturalistica della Foce del Crati.
 
 
7. SPIAGGIA DI VILLAPIANA LIDO
Portateci i bambini, si divertiranno senza pericoli su un bagnasciuga che digrada senza sbalzi nel mare. Una dolcezza che si ritrova sulla sabbia, bianca e finissima, dai riflessi quasi dorati.
 
 
8. SPIAGGIA DI AMENDOLARA
Acque limpidissime e cristalline in uno splendido contesto naturale: si tratta di una destinazione turistica emergente, dotata di strutture ricettive e stabilimenti balneari.
 
 
9. SPIAGGIA DI ROSETO CAPO SPULICO
Vale la pena andarci non solo per il mare azzurro e cristallino. La quinta infatti è da cartolina, con il castello di Roseto che domina il litorale di ciottoli bianchi e di ghiaia, e l’elegante lungomare che accoglie i bagnanti per un gelato o un aperitivo dopo i bagni di sole del pomeriggio.
 

10. SPIAGGIA DI ROCCA IMPERIALE MARINA
Oltre 7 chilometri di spiaggia di sabbia, ghiaia e ciottoli alternata da gruppi di scogli. Un mare azzurro e tanto cristallino che invita a giornate di nuotate e snorkeling. Adatta per chi ama il relax. Qui può trovarlo anche in alta stagione perché il litorale non è ancora una destinazione molto turistica.
 
 
MONDO TOURING
- Per saperne di più sulla Calabria, ecco la nostra Guida Verde Calabria 2017, aggiornata e verificata dai nostri esperti e con contributi d'autore, da cui abbiamo preso le informazioni per questo itinerario.