Scopri il mondo Touring

5 città (più una) che ospitano le più belle opere di Marc Chagall

Le opere di Chagall: dove vederle dopo la grande mostra milanese

di 
Luca Bonora
3 Febbraio 2015
Con oltre 340 mila ingressi ha chiuso il 1° febbraio la mostra milanese "Marc Chagall. Una retrospettiva 1908-1985". Con una media di 17mila visitatori a settimana, è stata la più visitata tra quelle del 2014 a Palazzo reale, dopo la grande mostra dedicata a Picasso (oltre 540 mila ingressi).
Ora (dal 16 marzo) un corpus altrettanto importante di opere del pittore bielorusso è esposto a Roma, presso il Chiostro del Bramante, fino al 26 luglio (ulteriori info qui). Si rinnova dunque l'opportunità per ammirare alcuni capolavori del maestro bielorusso.
Per chi non potrà vedere la mostra romana, ecco i più importanti musei ed esposizioni d'arte che custodiscono in maniera permanente le opere di Marc Chagall.
 
 
Parigi
Il Centro nazionale d'arte e di cultura Pompidou, conosciuto anche come Beaubourg. ospita una collezione di circa 70mila opere, in cui accanto alle arti visive trovano posto il design, l'architettura, la fotografia e le opere multimediali. Gli autori più importanti sono Matisse, Picasso, Kandinskij e Chagall, di cui custodisce ben 12 opere. fra queste, Le nozze (1910), Resistenza (1937-1948), Esodo (1952-1966).
 
Amsterdam
Lo Stedelijk Museum è un museo di arte moderna e contemporanea e si trova in Paulus Potterstraat, nei pressi del Rijksmuseum e del Van Gogh Museum. Meno noto al pubblico italiano dei suoi illustri vicini, ospita diverse importanti opere giovanili (1912-1913) come Il violinista, La donna incinta, Autoritratto con sette dita (nella foto sotto).


 
Nizza
Il Museo nazionale messaggio biblico di Marc Chagall (in francese: Musée National Message Biblique Marc Chagall) si trova nel quartiere di Cimiez a Nizza, in Francia. Inaugurato nel 1973, riunisce le opere di Chagall sulla Bibbia: 17 dipinti di grandi dimensioni dedicati alla Genesi, l'Esodo e il Cantico dei Cantici. Imperdibile.
 
San Pietroburgo
Nel Museo di stato russo, ospitato nello splendido palazzo Michajlovskij, realizzato ai primi dell'Ottocento in stile neoclassico dall'architetto italiano Carlo Rossi, è possibile ammirare una delle sue opere in assoluto più celebri, La passeggiata (1917-1918, nella foto sotto). A torto trascurato dai turisti che gli preferiscono l'Ermitage, il Museo di stato russo vanta circa 400mila opere d'arte e abbraccia tutta i capitoli della storia russa, dal X secolo ad oggi: pittura, grafica, scultura, arte decorativa e applicata, ma anche icone, monete e oggetti e indumenti legati al folclore.




New York
Il Museum of Modern Art (MoMA) si trova a Manhattan sulla 53ª strada, tra la Quinta e la Sesta Avenue. Nella sua ricchissima collezione che ne fa il più importante raccolta d'arte moderna del Nord America figura un altro dei capolavori di Chagall: Il compleanno (1915, nella foto sotto).


 
Milano
Infine c'è da segnalare un'altra esposizione milanese dedicata a Chagall, meno ampia di quella di palazzo Reale ma ugualmente affascinante. Presso la Galleria Deodato Arte di via Pisacane sono esposti dal 4 al 28 febbraio 60 opere grafiche – litografie, incisioni e acqueforti – appartenenti alla vasto corpus dell’artista. Fra queste, illustrazioni realizzate per la Bibbia, Dafni e Cloe, le Mauvais Sujet, Le Cirque, Derriere le mirroir. Non solo un'occasione per rivedere alcuni suoi capolavori, ma anche per acquistarli a prezzi accessibili: una buona parte delle incisioni infatti è in vendita a meno di 1.000 euro.