Scopri il mondo Touring

Boccioni, Paladino e Mirò, ma anche fotografia, scienza e fumetti

Le mostre da non perdere a Milano e dintorni, in luglio e agosto

di 
Luca Bonora
3 Luglio 2016
Non sapete orientarvi tra le innumerevoli proposte culturali di Milano e dintorni? Ecco i nostri suggerimenti per il mese in corso, tutte grandi mostre, spesso scontate per i soci Tci.
 
Le trovate nella nostra sezione eventi (dove potete cercarle, in tutta Italia, selezionando la località che vi interessa e il periodo). L'ordine in cui ve le proponiamo è cronologico, dalla prima a chiudere fino a quelle che, aprendo nel corso del mese, proseguono anche nelle settimane successive.
 
 
L'AMORE PER I LIBRI DI MIMMO PALADINO
Pittore, scultore, incisore e sponente di spicco della Transavanguardia: Mimmo Paladino è uno dei massimi artisti italiani degli ultimi 50 anni. L'esposizione che gli dedica il Museo del Novecento fino al 4 settembre, Disegnare le parole, è dedicata alla sua opera di illustratore di libri, dai grandi classici ai testi meno conosciuti. Oltre 150 le tavole in mostra, in un percorso adatto sia ai semplici curiosi, sia agli esperti di grafica libraria.
Tutte le info nella nostra scheda evento.
 
 
STUDIO AZZURRO SVELA I PROPRI SEGRETI...SENSIBILI
Da 35 anni questo collettivo di architetti, designer e creativi propone progetti e allestimenti estremamente innovativi e affascinanti. Ne sanno qualcosa coloro che hanno visto la mostra dedicata ai 120 anni del Touring Club Italiano nel 2014.
Oggi a Palazzo Reale, fino al 4 settembre, è possibile vivere molte di queste esperienze multisensoriali grazie alla mostra Immagini sensibili. Retroprospettiva. Un viaggio che, di sala in sala, conduce i visitatori in un percorso onirico tra proiezioni, suoni, pannelli interattivi e molto altro da ammirare a bocca aperta.
Tutte le info nella nostra scheda evento.
 
 
LA MOSTRA PIÙ ESPLOSIVA DELL’ANNO
Tra le manifestazioni della natura, i vulcani sono probabilmente quella più stupefacente e spettacolare. Fino all’11 settembre il Museo di Storia Naturale di Milano ospita Vulcani, un'esposizione che ci guida in un percorso alla scoperta di queste "montagne di fuoco" raccontandone l’origine, l’evoluzione e i segreti. Si tratta della più ricca e completa esposizione dedicata ai vulcani, realizzata grazie all’impiego di tecnologie innovative. La mostra proporrà fra l’altro, grazie alla Nasa, incredibili immagini e filmati di vulcani extraterrestri, ovvero esistenti non sul nostro pianeta, ma nel nostro Sistema solare.
Tutte le info nella nostra scheda evento.

 
DA BARCELLONA AL MUDEC, 50 ANNI DI MIRÓ
Un’ampia selezione di opere realizzate tra il 1931 e il 1981 dal grande artista catalano sono in mostra al Museo delle culture di via Tortona fino all'11 settembre. Ideata dalla Fundació Joan Miró di Barcellona, la mostra Joan Miró. La forza della materia propone oltre 100 lavori provenienti per la maggior parte dalla collezione della Fundació e da quella della famiglia dell'artista. Qui 10 cose da sapere sull'artista prima di vedere la mostra.
Tutte le info nella nostra scheda evento.

 
L'ARTE POP GIAPPONESE DI MURAKAMI
L'arte contemporanea giapponese ha un suo maestro: Takashi Murakami. Le sue opere pop ispirate alla cultura dei manga e degli anime sono diventate icone del Sol Levante. Per scoprire il suo stile e quello dei suoi eredi, molto interessante la mostra alla galleria Deodato Arte di Milano Takashi Murakami: un Otaku Superdeep allestita fino al 30 settembre.
Tutte le info nella nostra scheda evento.
 
 
LE FOTO CINEMATOGRAFICHE DI MUYBRIDGE
Nel 1887 il fotografo inglese Eadweard Muybridge decise di scoprire se, durante una galoppata, le zampe del cavallo fossero mai tutte e quattro contemporaneamente staccate da terra. Allestì 24 fotocamere e realizzo una fotosequenza che oltre a dargli una risposta positiva, documentava in maniera dettagliata e per la prima volta il reale movimento del cavallo. Il suo lavoro influenzò i pittori del tempo e anticipò la nascita del cinema.
Le sue foto – del movimento animale, poi del volo e del movimento del corpo umano – sono ora per la prima volta esposte in Italia, fino al 1° ottobre.
Tutte le info nella nostra scheda evento.
 
 
ESCHER, FANTASIA E GEOMETRIA
I genio olandese “pop” che con le sue visioni ha incantato la fantasia di grafici e le menti di scienziati, approda a Milano. Per tutta l'estate e fino al 22 gennaio 2017, 200 opere di Maurits Cornelis Escher (1898-1972) sono esposte nelle sale di Palazzo Reale. In mostra i lavori più celebri, come Mano con sfera riflettente, Relatività (o Casa di scale), Metamorfosi e Belvedere, assieme ad approfondimenti didattici, giochi sperimentali che permettono di entrare e "vivere" alcune opere, e perfino una sezione dedicata a cinema e tv, che hanno attinto a piene mani al suo immaginario. Qui 10 cose da sapere sull'artista prima di vedere la mostra.