Scopri il mondo Touring

Da Medardo Rosso all'arte africana, fino all'architettura moderna

Le dieci mostre da non perdere a Milano durante Expo

di 
Barbara Gallucci
17 Aprile 2015
Un anno all'insegna della cultura il 2015 milanese. Tantissime le mostre allestite prima, durante e dopo l'Expo per dare la possibilità a tutti i visitatori di scoprire opere ed esperienze dei più grandi artisti italiani, ma anche le tendenze mondiali, tra eccellenze provenienti da ogni dove e piccole, grandi sorprese. Ne abbiamo scelte dieci, ma il calendario è in costante evoluzione.

1. MEDARDO ROSSO. LA LUCE E LA MATERIA
Vissuto a cavallo tra Ottocento e Novecento, torinese di nascita e milanese d'adozione, Medardo Rosso è uno degli scultori più interessanti a livello internazionale. La sua ricerca stilistica ha influenzato molte generazioni di artisti successive e, nella prestigiosa sede della Galleria d'arte moderna, è possibile ripercorrere il suo viaggio creativo con le sue opere più note. Dal Birichino alla Ruffiana, dalla straordinaria Madame X a Ecce puer, tante le sculture esposte e non mancano anche le sue opere fotografiche che documentano forse l'aspetto meno noto della sua produzione artistica.
Info: fino al 30 maggio, www.mostramedardorosso.it.
 

 
2. ARTS AND FOODS, IL PADIGLIONE MILANESE DI EXPO
È l'unico padiglione allestito in città negli spazi interni ed esterni della Triennale. Un viaggio nella relazione tra arte e cibo a partire dal 1851, anno della prima Esposizione universale a Londra. Sono circa duemila le opere esposte: dai quadri di Monet alle copertine di dischi, dalle collezioni futuriste alla pop art di Andy Warhol. Un viaggio nel mito e nel culto del cibo da gustare con calma.
Tutte le informazioni sulla nostra news dedicata.
 

3. MONDI A MILANO E AFRICA AL MUDEC
Dopo un lungo e complesso recupero degli spazi nell'Ex Ansaldo, una burrascosa inaugurazione che ha visto in conflitto l'architetto Chipperfield con i realizzatori, finalmente messe da parte attese e polemiche il Museo delle culture, Mudec, ha aperto i battenti con due mostre: Mondi a Milano e Africa. La prima focalizza l'attenzione sulle precedenti grandi esposizioni nel capoluogo, la seconda si propone di raccontare l'arte africana con circa 200 pezzi esposti dal Medioevo a oggi. Un bel viaggio che è solo all'inizio per un museo tutto nuovo.
Tutte le informazioni sulla nostra nostra news dedicata.

4. LEONARDO DA VINCI 1452-1519 A PALAZZO REALE
La più grande mostra dedicata a Leonardo mai ideata in Italia che, in 12 sezioni, dà una visione trasversale sull'opera del genio poliedrico tra pittura, disegni, manoscritti provenienti dai più importanti musei e collezioni del mondo (compresi 200 schizzi della regina Elisabetta II). Un'occasione unica per vedere dal vivo alcuni capolavori suoi e dei suoi contemporanei e per capire anche quali sono le eredità leonardesche nella cultura non solo italiana.
Info: fino al 19 luglio, www.skiragrandimostre.it/leonardo.

5. SERIAL CLASSIC ALLA NUOVA FONDAZIONE PRADA
È uno degli eventi più attesi da tutti gli appassionati di cultura a Milano e non solo. L'inaugurazione della nuova sede della Fondazione Prada a Milano prevista per il 10 maggio regalerà alla città una nuova istituzione culturale che cattura l'interesse per la struttura, ricavata negli spazi di un'ex distilleria e firmata dall'archistar Rem Koolhaas, per le importanti collaborazioni con registi del calibro di Roman Polanski e Wes Anderson e per le mostre come Serial Classic curata da Salvatore Settis.
Info: dal 10 maggio, www.fondazioneprada.org.

6. IL MUSEO IDEALE AL NOVECENTO
Capolavori provenienti dai più importanti musei italiani e dieci opere d'arte contemporanea donate dall'Associazione collezionisti di arte contemporanea Acacia saranno il cuore di questo percorso espositivo dedicato al XXesimo e XXIesimo secolo. Le già preziose collezioni del museo del Novecento vanno così ad arricchirsi di capolavori dalle Avanguardie ai giorni nostri. L'italianità più bella con vista sul Duomo.
Info: dal 14 maggio al 15 settembre, www.museodelnovecento.org.
 

7. SPINOSAURUS: IL GIGANTE DEL CRETACEO
Una mostra perfetta per chi ha bambini appassionati di dinosauri. Al museo civico di Storia Naturale con protagonista assoluto lo Spinosauro, il più grande dinosauro predatore mai esistito nonché primo semi acquatico che si conosca. Il percorso di visita illustra sia le ricerche che riguardano il gigante del cretaceo e la sua scoperta sia l'ambiente in cui viveva. E non manca ovviamente il suo scheletro lungo 15 metri!
Info: da giugno a settembre, www.comune.milano.it/museostorianaturale.

8. IL BACIO DI HAYEZ IN VERSIONE HI-TECH
È una delle icone dell'arte mondiale eppure questo dipinto di Hayez esposto alla Pinacoteca di Brera ha ancora moltissimo da raccontare. In questo caso si utilizzano le tecnologie più recenti per una lettura iconografica e contestuale dell'opera. Con un percorso multimediale è possibile entrare nel contesto storico nel quale viveva Hayez, l'Ottocento milanese, ma anche capire perché quest'immagine è diventata così prepotentemente un simbolo che arriva fino a oggi.
Info: dal 4 agosto al 27 settembre, www.brera.beniculturali.it.

9. LA GRANDE MADRE
Di ritorno dalle vacanze questa mostra è una boccata d'ossigeno per la mente e per gli occhi. Analizza infatti l'iconografia e la rappresentazione della maternità nell'arte del Novecento, dalle Avanguardie fino a oggi con opere di circa 80 artisti internazionali. Simbolo di creatività e metafora della definizione stessa di arte, il soggetto materno si lega perfettamente al tema d Expo Nutrire il pianeta, energia per la vita. Una celebrazione della prima nutrice universale.
Info: dal 25 agosto al 15 novembre, www.artpalazzoreale.it.

10. SUPER SUPERSTUDIO
Tra la fine degli anni Sessanta e gli anni Settanta il gruppo italiano di architettura Superstudio fu tra i più innovativi e radicali della scena nazionale e non solo, tanto da partecipare persino a una retrospettiva sul paesaggio italiano al Moma di New York. Ora il Padiglione d'arte contemporanea, il Pac, dedica la prima retrospettiva mettendo in mostra i loro progetti più importanti, i pezzi di design più noti, installazioni e film insieme a opere di artisti contemporanei che hanno tratto ispirazione dal collettivo di architetti.
Info: da ottobre a gennaio 2016, www.pacmilano.it.
 
 
 
ARTICOLI CORRELATI