Scopri il mondo Touring

Shopping creativo al Superstudio Più

L'arte low cost in fiera a Milano

di 
Barbara Gallucci
5 Marzo 2014

L'idea è tanto semplice quanto geniale: dare spazio a giovani artisti e galleristi e, allo stesso tempo, garantire agli appassionati la possibilità di acquistare opere a prezzi ragionevoli, iniziando magari a collezionare anche senza avere a disposizione grossi budget. L'Affordable Art Fair nasce a Londra nel 1999 a Battersea Park. Fin dalla prima edizione il successo è immediato. Quattro anni fa, un piccolo gruppo di giovani intraprendenti italiani, decide che anche il pubblico nostrano è pronto per un evento del genere e le aspettative sono ampiamente soddisfatte. Dal 6 al 9 marzo, l'esperienza si ripete negli spazi del Superstudio Più di via Tortona a Milano. L'occasione è ghiotta per fare scoperte e affari.

Ma non è solo una questione di shopping perché l'Affordable Art Fair nasce anche con l'intenzione di coinvolgere i visitatori in ogni modo con decine di attività, conversazioni pubbliche, degustazioni e laboratori specifici per i bambini che possono così iniziare un primo approccio all'arte senza noia, ma tanto divertimento. E realizzare la prima opera d'arte è gratuito. Da non perdere e decisamente originale anche la sezione dedicata alla Green art dove il riciclo e il recupero la fanno da padroni con risultati particolarmente sorprendenti.

E se proprio l'edizione milanese non vi dovesse bastare, la prossima settimana, dal 13 al 16 marzo, è la volta del Battersea Park di Londra, poco dopo, dal 3 al 6 aprile, c'è l'edizione di Maastricht, in Olanda, mentre dal 13 al 15 giugno si torna nella capitale inglese, ma stavolta a Hampstead. L'ultima Affordable Art Fair europea è, in realtà, la prima del calendario e si svolge in febbraio a Bruxelles. Il tour completo non sarebbe una cattiva idea per trasformare l'inizio di una passione in una vera e propria collezione.